Croco (condottiero)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Croco (latino Crocus; 260 circa – 306 circa) è stato un capo alemanno della fine del III secolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 260 guidò una rivolta alemannica contro l'Impero romano, attraversando il limes germanico-retico ed avanzando sicuramente fino a Clermont, forse addirittura fino a Ravenna, partecipando alla conquista alemannica della città franca di Mende.

Nel 306 Croco era presente come generale romano alla morte di Costanzo Cloro a York, Britannia, quando Costantino I fu dichiarato imperatore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN122255270 · CERL cnp01227098 · GND (DE141682310 · WorldCat Identities (ENviaf-122255270