Conolly Abel Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conolly Abel Smith
NascitaBranston, 3 dicembre 1899
Morte3 dicembre 1985
Dati militari
Paese servitoRegno Unito
Forza armataRoyal Navy
Anni di servizio1912-1958
GradoVice ammiraglio
GuerrePrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
Comandante diNo. 403 Flight FAA
No. 408 Flight
802 Naval Air Squadron
HMS London
HMS Condor
HMS Biter
RNAS Yeovilton (HMS Heron)
HMS Triumph
HMY Britannia
voci di militari presenti su Wikipedia

Sir Edward Michael Conolly Abel Smith (Branston, 3 dicembre 18993 dicembre 1985) è stato un ammiraglio inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Smith era il secondo figlio di Eustace Abel Smith, un banchiere di Longhills House, e di sua moglie, Aileen Geta Katherine Conolly, figlia del colonnello John Augustus Conolly[1]. Frequentò il Royal Naval College, Osborne e il Britannia Royal Naval College.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1915 servì a bordo dell'incrociatore HMS Royal Princess, ricevendo la promozione a sottotenente il 15 maggio 1918 e a tenente il 15 maggio 1920[2].

Il 16 giugno 1924 venne trasferito alla Royal Air Force con il rango di flying officer, frequentando No. 1 Flying Training School RAF presso Netheravon. Dal 23 ottobre 1925 egli era stazionato a HMS Columbine, la base navale presso Port Edgar, poi dal 3 aprile 1926 servì come comandante di volo di No. 403 Flight a bordo della portaerei HMS Hermes, ricevendo la promozione a tenente di volo il 1 gennaio 1928 e al tenente comandante il 15 maggio 1928.

Dal 3 marzo 1929 ha servito a bordo dell'incrociatore HMS Cumberland e dal 20 marzo 1930 sulla portaerei HMS Glorious della flotta del Mediterraneo, in primo luogo come comandante di No. 408 Flight, poi come comandante di squadrone 802 Naval Air Squadron. Fu promosso a Capo squadrone il 1 gennaio 1933 e comandante il 30 giugno 1933[2].

Dal 14 maggio 1934 frequentò un corso tattico presso la Portsmouth Naval Base e dal 3 settembre 1934 servì nella divisione aria navale dell'Ammiragliato di Londra. Il 8 dicembre 1936 fu nominato comandante dell'incrociatore HMS London nel Mediterraneo, ricevendo la promozione a comandante dell'ala il 1 gennaio 1937. Dal 2 gennaio 1939 venne assegnato all'Ammiragliato, che funge da scudiero di re Giorgio VI e ricevente la promozione a capitano il 30 giugno 1940. Dal 5 luglio 1940 servì come ufficiale comandante della HMS Condor. Nel gennaio 1942 fu nominato comandante della portaerei del HMS Biter. Nel luglio 1943 servì come comandante della RNAS Yeovilton (HMS Heron). Dal 28 marzo 1944 fu l'assistente addetto navale e assistente del Naval Air presso l'ambasciata a Washington D.C. fino al 1946[2].

Il 24 giugno 1946 fu nominato capitano del HMS Triumph, servendo fino al maggio 1949. Il 8 luglio 1949 venne promosso a contrammiraglio. Il 2 febbraio 1953 fu nominato ufficiale di bandiera, Royal Yacht (FORY)[2], servendo come ufficiale comandante di HMY Britannia e promosso a vice ammiraglio il 1 settembre 1952.

Si ritirò nel 1958 e ricoprì la carica di Lord luogotenente di Selkirkshire fino al 1975.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 28 dicembre 1932, Lady Mary Elizabeth Carnegie (4 marzo 1899-23 giugno 1996), figlia di Charles Carnegie, X conte di Southesk. Ebbero due figli:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Bagno
— 7 giugno 1951
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine reale vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine reale vittoriano
— 1º gennaio 1958

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine reale norvegese di Sant'Olav - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine reale norvegese di Sant'Olav
— 1955
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine militare di San Benedetto d'Avis - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine militare di San Benedetto d'Avis
— 1957
Commendatore di I classe dell'Ordine del Dannebrog - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore di I classe dell'Ordine del Dannebrog
— 1957

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Darryl Lundy, Vice-Admiral Sir Edward Michael Conolly Abel Smith, su thepeerage.com, 2011. URL consultato il 7 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2011).
  2. ^ a b c d Hans Houterman e Jeroen Koppes, Royal Navy Officers 1939-1945 (Ab–Ad), su unithistories.com. URL consultato il 7 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2011).