Cocchiere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio delle storie di Pinocchio, vedi Conduttore del carro.
Un cocchiere in piazza del duomo a Milano
Cocchiere su un francobollo tedesco del 1969 (da un'incisione del XIX secolo)

Il cocchiere è un uomo che conduce un veicolo trainato da cavalli, costruito per il trasporto di più passeggeri o di posta.

Nell'antichità era chiamato auriga il guidatore del carro da guerra, al servizio di un condottiero, o della biga nelle competizioni sportive.

Il Santo protettore dei cocchieri è San Riccardo di Chichester.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine cocchiere deriva da cocchio, quasi sicuramente dal latino coccum, cocco, ma vi è anche un'altra etimologia del nome, dove si afferma che essa derivi dall'ungherese kocsi, che significava vagone, tale termine derivava dal villaggio di Kocs, situato in Ungheria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il cocchiere esercita un'attività remunerata per conto di un datore di lavoro, o per proprio conto. Conduce i cavalli stando seduto su un sedile posto solitamente nella parte anteriore della vettura, in posizione elevata.

Alcuni tipi di vetture prevedono che il cocchiere sia affiancato uno o due persone, come nel caso della diligenza.

Il cocchiere era un personaggio importante, soprattutto all'epoca delle grandi diligenze che assicuravano servizi regolari tra le grandi città. Spesso aveva autorità sull'organizzazione del viaggio, regolando i tempi di marcia e le soste. Oggi sono quasi del tutto scomparsi, rimanendo principalmente i cocchieri di vetture per turisti nei centri storici di quelle città in cui le carrozze a cavallo sono ancora ammesse.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4319203-8