Closerie des Lilas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Closerie des Lilas nel 1909
La Closerie des Lilas come appare oggi

La Closerie des Lilas è un caffè e ristorante sito sul boulevard du Montparnasse a Parigi e famoso per le frequentazioni di noti artisti.

Aperto nel 1847 divenne famoso sul finire del XIX secolo come luogo di incontro di artisti come Émile Zola, Cézanne, Théophile Gautier, Charles Baudelaire e i fratelli Jules ed Edmond de Goncourt.

All'inizio del XX secolo invece si successe Paul Verlaine, Paul Fort, Lenin, Guillaume Apollinaire e Alfred Jarry. I pittori del Bateau-Lavoir come Edmond-Marie Poullain e gli altri si riunivano nei "Martedì de la Closerie".

La Closerie divenne leggendaria per aver accolto l'intellighenzia americana: Hemingway, Fitzgerald, Miller… Altri artisti che frequentavano questo locale erano: Amedeo Modigliani, André Breton, Aragon, Kees Van Dongen, Pablo Picasso, Gino Severini, Jean-Paul Sartre, André Gide, Paul Eluard, Oscar Wilde, Samuel Beckett, Man Ray, Ezra Pound, Jean-Edern Hallier.

In questo locale si incontrarono un appena ventenne René Adolphe Schwaller de Lubicz con l'alchimista e studioso Fulcanelli, na cui ne nascerà un sodalizio. [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ René Adolphe Schwaller de Lubicz (1887-1961), curiamoatlantide.wordpress.com. URL consultato il 1 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Il sito del locale