Claude Mossé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Claude Mossé (1925) è una storica e scrittrice francese.

È una studiosa francese, esperta di fama mondiale in storia dell'antica Grecia e professore emerito presso l'Università di Parigi VIII. Oltre a numerosi saggi, ha pubblicato un romanzo giallo storico, dal titolo Omicidi nell'agorà, ambientato ad Atene nel 349 a.C. e che ha come protagonista l'ateniese Aristocle.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Magno. La realtà e il mito, Laterza, 2005
  • Storia dei greci. Dalle origini alla conquista romana, Carocci, 1997
  • La vita quotidiana della donna nella Grecia antica, Rizzoli, 1988
  • I Greci (I) - Storia Cultura Arte Società, Einaudi, 1996
  • Dizionario della civiltà greca, Editori Riuniti, 1999

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Omicidi nell'agorà (titolo originale Meurtres sur l'Agora), 1978, pubblicato in italiano da Mursia nel 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN88037013 · ISNI: (EN0000 0001 0922 4965 · LCCN: (ENn50006641 · GND: (DE134010108 · BNF: (FRcb11916983h (data) · BAV: ADV11984918
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie