Claude Lemieux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claude Lemieux
Nome Claude Percy Lemieux
Nazionalità Canada Canada
Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 98 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Ala destra
Tiro Destro
Ritirato 2009
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1982-1983 Trois-Rivières Draveurs 66 29 38 67
1983-1984 Verdun Juniors 60 49 57 106
Squadre di club0
1983-1990 Montreal Canadiens 358 121 115 236
1983-1984 Nova Scotia Voyageurs 2 1 0 1
1985-1986 Sherbrooke Canadiens 58 21 32 53
1990-1995 New Jersey Devils 412 155 151 306
1995-1999 Colorado Avalanche 359 130 138 268
1999-2000 New Jersey Devils 93 21 27 48
2000-2003 Phoenix Coyotes 169 32 49 81
2003 Dallas Stars 39 2 5 7
2003-2004 Zugo 12 3 6 9
2008 China Sharks 2 0 1 1
2008-2009 San Jose Sharks 19 0 1 1
2008-2009 Worcester Sharks 23 3 8 11
NHL Draft
1983 Montreal Canadiens 26a scelta ass.
Dirigente
2005 Phoenix RoadRunners Presidente
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 giugno 2013

Claude Percy Lemieux (Buckingham, 16 luglio 1965) è un ex hockeista su ghiaccio e dirigente sportivo canadese naturalizzato statunitense, noto per aver vinto quattro Stanley Cup ed essere stato uno dei dieci giocatori a vincerla con tre squadre diverse (Montreal Canadiens, New Jersey Devils e Colorado Avalanche).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La vittoria del 1995, ottenuta con la squadra di Newark (l'unica con cui abbia vinto due coppe) gli fruttò, grazie ai 13 gol realizzati nei playoff, anche il Conn Smythe Trophy. A seguito del suo primo ritiro, nel 2005, ricoprì il ruolo di presidente dei Phoenix RoadRunners, squadra della ECHL. Tra il 2008 ed il 2009 tornò brevemente sul campo da hockey, giocando in Cina per i China Sharks di Shanghai e poi in NHL per i San Jose Sharks, cui la squadra orientale era affiliata. Oltre che per le qualità sportive, Lemieux è noto per i suoi atteggiamenti aggressivi: durante una gara tra i Canadiens ed i Calgary Flames, morse un dito del giocatore avversario Jim Peplinski, ed inoltre fu tra i protagonisti della Brawl in hockeytown del 26 marzo 1997 tra i suoi Avalanche ed i Detroit Red Wings.

Importante ricordare che non c'è nessun legame di parentela tra Claude e Mario Lemieux, ex giocatore dei Pittsburgh Penguins. Dal 26 giugno 2009 è anche cittadino statunitense.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]