Christian Adolph Klotz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christian Adolph Klotz

Christian Adolf Ritter von Klotz (Bischofswerda, 13 novembre 1738Halle, 31 dicembre 1771) è stato un filologo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del sovraintendente di una proprietà nobiliare in Sassonia, grazie alla disponibilità di un mecenate tedesco, il barone Dietrich von Keyserligk, riuscì a pagarsi gli studi nelle università di Lipsia e Jena, e nel 1762 divenne professore ordinario all'Università di Jena, nel 1763 professore all'Università di Halle, dove insegnò filologia e teologia, e dove conobbe Gottfried August Bürger, avviandolo nel suo sviluppo letterario. Nel 1769 pubblicò a Gottinga un trattato sulla filologia germanica e nel 1770 ricevette in dono dal re di Prussia l'Ordine di Hohenzollern, venendo di conseguenza nobilitato.

Morì di una polmonite ad Halle il 31 dicembre 1771.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN4920600 · LCCN: (ENno2002058858 · ISNI: (EN0000 0001 2095 4862 · GND: (DE115548459 · BNF: (FRcb105877996 (data) · BAV: ADV10869157
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie