Chiesa di Santa Maria Solitaria e dei Santi Antonio e Isidoro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Santa Maria Solitaria e dei Santi Antonio e Isidoro
Solitaria Napoli.jpg
L'esterno
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàNapoli
ReligioneCattolica
Diocesi Pozzuoli
Stile architettonicoBarocco
Inizio costruzioneXVII secolo
Completamento1694
Interno

La chiesa di Santa Maria Solitaria e dei Santi Antonio e Isidoro è una chiesa di interesse storico-artistico di Napoli; è locata nel quartiere Fuorigrotta, in via Diocleziano.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La struttura in questione è tipicamente barocca: venne costruita, come cappella rurale della zona dell'Ardia, nel 1694. La chiesa sorge nelle vicinanze di altre rilevanze architettoniche, come ad esempio le sei case a torre di Mario Ridolfi e Wolfgang Franckl, risalenti alla metà del XX secolo.

La facciata, allineata al fronte dei palazzi circostanti, è disposta su due ordini ed è delimitata, su ciascun lato, da due coppie di lesene sovrapposte. Nel registro inferiore si apre il portale d'accesso, mentre nella parte superiore, al di sopra di un massiccio cornicione, si trova un finestrone con balaustra sormontato da una lapide riccamente decorata. La sommità del prospetto è chiusa da un frontone arcuato, oltre il quale si trova una piccola cuspide.

Nell'interno si segnalano, lungo le pareti della navata, quattro grandi tele circolari realizzate da un ignoto pittore settecentesco e un Sant Antonio da Padova ligneo, sempre di ignota mano settecentesca, in una nicchia dietro l'altare.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Touring Ed., Napoli, Guide rosse 2007, Codice EAN 9788836543441 (riconoscimento anche da parte del ministero per i beni e le attività culturali)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]