Chiesa di San Francesco d'Assisi (Torino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di San Francesco d'Assisi
Chiesa FrancescoAssisi-Torino.JPG
Facciata della chiesa di San Francesco d'Assisi
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
LocalitàTorino
ReligioneCattolica
Arcidiocesi Torino
Stile architettonicoBarocco
Inizio costruzione1608
Completamento1761

Coordinate: 45°04′18.19″N 7°40′50.27″E / 45.07172°N 7.68063°E45.07172; 7.68063

La chiesa di San Francesco d'Assisi è un edificio religioso che si trova a Torino.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Navata centrale della chiesa di San Francesco d'Assisi a Torino

Eretta una prima volta in epoca medievale (sicuramente dopo il 1214), venne completamente ricostruita dopo una parziale demolizione fra il 1608 ed il 1761, con lavori eseguiti a più riprese. Nel 1761 vi furono interventi anche di Bernardo Antonio Vittone.[1] La facciata è stata realizzata nel 1761 su progetto dello studio di Vittone, ma su ideazione di Mario Quarini.

All'interno ha una pianta a tre navate sui cui lati si aprono sei cappelle laterali. Esse contengono un' Annunciazione e una Visitazione attribuite al pittore Giovanni Antonio Molineri; una Sant'Anna di Federico Zuccari; un Crocifisso, opera dello scultore Carlo Giuseppe Plura.[2] Il coro e la cupola sono stati affrescati dal Milocco.[1]

L'altare della cappella dei Santi Cosma e Damiano è opera di Francesco Martinez.[3]

Nella sacrestia della Chiesa viene ricordato il famoso episodio di don Bosco con Bartolomeo Garelli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Marziano Bernardi, Torino, storia e arte, Edizione d'arte fratelli Pozzo, Torino, 1975, p. 94
  2. ^ Roberto Dinucci, Guida di Torino, Edizioni D'Aponte, p. 144
  3. ^ Dizionario Biografico degl'italiani - Treccani

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Laura Damiani Cabrini, Giacomo e Giovan Andrea Casella. Due pittori caronesi nella Torino secentesca, in Giorgio Mollisi (a cura di), Svizzeri a Torino nella storia, nell'arte, nella cultura, nell'economia dal Cinquecento ad oggi, «Arte&Storia», anno 11, numero 52, ottobre 2011, Edizioni Ticino Management, Lugano 2011, 294-309.
  • Alessandra Guerrini, Diverse e varie vie. Stuccatori dell'area dei laghi nel Palazzo Carignano, in Giorgio Mollisi (a cura di), Svizzeri a Torino nella storia nell'arte, nella cultura, nell'economia, dalla metà del Quattrocento ad oggi, Arte&Storia, anno 11, numero 52, Editrice Ticino Management S. A., Lugano, ottobre 2011, 278.
  • Maria Vittoria Cattaneo, Maestranze ticinesi a Torino. La Compagnia di Sant'Anna dei Luganesi nella Chiesa di San Francesco d'Assisi, Ibidem, Lugano 2011, 294-309.
  • Beatrice Bolandrini, I Somasso e i Papa. Due dinastie di stuccatori a Torino nel Sei e nel Settecento, Ibidem, Lugano 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN233945934