Chiesa dello Spirito Santo (Palermo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa dello Spirito Santo
Chiesasspirito.jpg
StatoItalia Italia
RegioneSicilia Sicilia
LocalitàPalermo-Stemma uff.png Palermo
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSpirito Santo
Arcidiocesi Palermo
Inizio costruzione1900
Completamento1938

La chiesa dello Spirito Santo è una chiesa di stile razionalista di Palermo. Si trova nel quartiere dell'Olivuzza, in via Juvara.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È espressione dell'architettura del Razionalismo italiano a Palermo tra le due guerre mondiali. Il primo nucleo nasce ad opera di un privato, don Giuseppe Gatto, con il concorso dei fedeli. Eretta a parrocchia nel 1931 dall'arcivescovo di Palermo Luigi Lavitrano, fu ampliata, e restaurata dal 1935 al 1938 ad opera dell'architetto Salvatore Caronia Roberti e con il prospetto ad opera del figlio Giuseppe Caronia.

Le pareti interne dell'aula sono a pianta rettangolare. Originale la facciata, in mattoncini di cotto rettangolare, con in marmo bianco la scritta Spiritui Sancto Dicatum (Dedicata allo Spirito Santo), ed in alto a destra A.D. 1938 XVI E.F. (Anno Domini 1938 XVI Era Fascista). All'interno due tele del 1939 di Umberto Valentino[1].

Uno dei parroci, ricordato dai fedeli più anziani con tanto affetto, fu Mons.Pietro Partinico (Palermo 1883 - 1951) il quale dedicò buona parte della Sua vita ad opere di carità ed a tutt'oggi, la Parrocchia viene ricordata come " la Chiesa di Padre Partinico"[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]