Charmey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune svizzero nel distretto di See (Canton Friburgo) il cui nome in francese è Charmey, vedi Galmiz.
Charmey
frazione
Charmey – Stemma
Charmey – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Freiburg matt.svg Friburgo
DistrettoGruyère
ComuneVal-de-Charmey
Territorio
Coordinate46°37′08″N 7°09′53″E / 46.618889°N 7.164722°E46.618889; 7.164722 (Charmey)Coordinate: 46°37′08″N 7°09′53″E / 46.618889°N 7.164722°E46.618889; 7.164722 (Charmey)
Altitudine887 m s.l.m.
Superficie78,44 km²
Abitanti1 993 (2013)
Densità25,41 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale1637
Prefisso026
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS2127
TargaFR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Charmey
Charmey
Sito istituzionale

Charmey (toponimo francese; in tedesco Galmis, desueto[1]) è una frazione di 1 993 abitanti del comune svizzero di Val-de-Charmey, nel Canton Friburgo (distretto della Gruyère).

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune di Charmey prima degli accorpamenti comunali del 2014

Già comune autonomo che si estendeva per 78,44 km², il 1º gennaio[senza fonte] 2014 è stato accorpato all'altro comune soppresso di Cerniat per formare il nuovo comune di Val-de-Charmey[1], del quale Charmey è il capoluogo.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa cattolica di San Lorenzo
  • Chiesa cattolica di San Lorenzo (della Santa Croce fino al 1735), attestata dal 1228[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[2]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Charmey è una stazione sciistica sviluppatasi a partire dagli anni 1960[1].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del comune patriziale che ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Pierre-Philippe Bugnard, Charmey, in Dizionario storico della Svizzera, 12 ottobre 2016. URL consultato il 18 gennaio 2019.
  2. ^ Dizionario storico della Svizzera

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN141078208 · LCCN (ENno2005054649 · GND (DE4323349-1 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005054649
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera