Chalk Mark in a Rain Storm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Chalk Mark in a Rainstorm)
Chalk Mark in a Rain Storm
Artista Joni Mitchell
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 marzo 1988
pubblicato negli Stati Uniti
Durata 46:11
Dischi 1
Tracce 10
Genere Folk rock
Pop
Etichetta Geffen Records (GHS 24172)
Produttore Joni Mitchell, Larry Klein
Registrazione Bath; Beckington; Los Angeles; Santa Monica
Formati LP
Joni Mitchell - cronologia
Album precedente
(1985)
Album successivo
(1991)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle[1]
Robert Christgau C[2]
Sputnikmusic 3.1 (Good)[3]
Piero Scaruffi 5/10 stelle[4]
Dizionario del Pop-Rock 4/5 stelle[5]
24.000 dischi 4/5 stelle[6]
Storia della musica 7.5/10 stelle[7]

Chalk Mark in a Rain Storm è un album di Joni Mitchell, pubblicato nel marzo del 1988[8]. Vede la collaborazione di molti personaggi del mondo della musica, tra i quali Peter Gabriel, Tom Petty, Billy Idol ed altri ancora. L'album si è piazzato alla posizione 45 della Billboard 200, ed alla posizione 32 con il pezzo Snakes and Ladders[9] nella Mainstream Rock Tracks sempre di Billboard.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Brani scritti e composti da Joni Mitchell, eccetto dove indicato.

Lato A
  1. My Secret Place – 5:01
  2. Number One – 3:46
  3. Lakota – 6:25 (Joni Mitchell, Larry Klein)
  4. The Tea Leaf Prophecy (Lay Down Your Arms) – 4:49 (Joni Mitchell, Larry Klein)
  5. Dancin' Clown – 4:09
Lato B
  1. Cool Water – 5:25 (Bob Nolan)
  2. The Beat of Black Wings – 5:19
  3. Snakes and Ladders – 5:37 (Joni Mitchell, Larry Klein)
  4. The Reoccurring Dream – 3:02
  5. A Bird That Whistles (Arrangement of the traditional work Corrina, Corrina) – 2:38

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

My Secret Place

Number One

Lakota

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori
  • Larry Klein - basso, tastiere
  • Michael Landau - chitarra
  • Iron Eyes Cody - voce introduttiva, accompagnamento vocale-cori
  • Don Henley - accompagnamento vocale-cori

The Tea Leaf Prophecy (Lay Down Your Arms)

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori
  • Larry Klein - basso, tastiere
  • Michael Landau - chitarra
  • Manu Katché - batteria, percussioni
  • Wendy Melvoin - accompagnamento vocale-cori
  • Lisa Coleman - accompagnamento vocale-cori

Dancin' Clown

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori, chitarre, tastiere
  • Larry Klein - basso, cori cherchez la femme
  • Michael Landau - chitarra, cori cherchez la femme
  • Steve Stevens - chitarra
  • Thomas Dolby - marimba (fairlight marimba)
  • Manu Katché - batteria, percussioni, cori cherchez la femme
  • Billy Idol - voce, accompagnamento vocale-cori
  • Tom Petty - voce, accompagnamento vocale-cori
  • Julie Last - cori cherchez la femme

Cool Water

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori, chitarre, tastiere
  • Larry Klein - basso, percussioni (808 congas)
  • Michael Landau - chitarra
  • Manu Katché - batteria, percussioni
  • Willie Nelson - voce, accompagnamento vocale-cori

The Beat of Black Wings

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori, tastiere, drum programming
  • Larry Klein - basso
  • Manu Katché - tamburo parlante, percussioni
  • Benjamin Orr - accompagnamento vocale-cori

Snakes and Ladders

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori, tastiere, drum programming
  • Larry Klein - basso, tastiere
  • Michael Landau - chitarra
  • Don Henley - voce, accompagnamento vocale-cori

The Reoccurring Dream

  • Joni Mitchell - voce, accompagnamento vocale-cori, tastiere, collage
  • Larry Klein - basso
  • Michael Landau - chitarra
  • Manu Katché - batteria

A Bird That Whistles (Arrangement of the traditional work Corrina, Corrina)

Note aggiuntive

  • Joni Mitchell e Larry Klein - produttori
  • Registrato al Ashcombe House di Bath, Inghilterra
  • Registrato al The Wool Hall di Beckington, Inghilterra
  • Registrato al Artisan Recording Studios di Los Angeles, California
  • Registrato al The Village di Los Angeles, California
  • Registrato al Ocean Way Recording Studios di Los Angeles, California
  • Registrato al A&M Recording Studios di Los Angeles, California
  • Registrato al Ground Control di Santa Monica, California
  • Registrato al Sound Castle di Los Angeles, California
  • Registrato al Galaxy Studios di Los Angeles, California
  • Dan Marnien - ingegnere delle registrazione e del mixaggio
  • Mike Shipley - mixaggio
  • David Bottrill, Henry Lewy, Julie Last, Mike Shipley, Alana Smart - ingegneri aggiunti delle registrazioni
  • Julie Last - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Bill Jenkins - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Mike Ross - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Robin Lane - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Dave Stallbaumer - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Chris Fuhrman - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Angus Davidson - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Fred Howard - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Richard Cottrell - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Rick O'Neil - assistente ingegneri delle registrazioni
  • John Payne - assistente ingegneri delle registrazioni
  • Bob Ludwig - masterizzazione (masterdisk, New York City)
  • Larry Klein - programmatore tastiere[8][10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) William Ruhlmann, Chalk Mark in a Rain Storm, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 6 gennaio 2017.
  2. ^ [1]
  3. ^ [2]
  4. ^ [3]
  5. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 666
  6. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 647
  7. ^ [4]
  8. ^ a b [5]
  9. ^ [6]
  10. ^ note interne dell'album originale Geffen Records, GHS 24172

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica