Cattedrale di Vila Real

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di San Domenico
VilaRealCathedral.jpg
La Cattedrale di Vila Real
Stato Portogallo Portogallo
Regione Nord
Località Vila Real
Religione Cristiana cattolica
Diocesi Vila Real
Stile architettonico gotico e barocco
Inizio costruzione 1424

Coordinate: 41°17′46.68″N 7°44′47.76″W / 41.2963°N 7.7466°W41.2963; -7.7466

La cattedrale di San Domenico (in portoghese: Sé Catedral de Vila Real) è la cattedrale cattolica di Vila Real, in Portogallo, e sede della diocesi di Vila Real.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La cattedrale attuale fungeva precedentemente come chiesa di un convento domenicano fondato da monaci giunti da Guimarães nel XV secolo. Il Re Giovanni I donò un terreno nel 1421 e nel 1424 iniziarono i lavori per l'edificazione. La chiesa fu ricostruita nel XVI secolo e soprattutto nel XVIII secolo, quando fu costruita l'attuale cappella e il campanile, entrambi in stile barocco.[1]

Nel 1834, con la dissoluzione degli ordini religiosi, la chiesa divenne sede della parrocchia di San Domenico e il convento fu riutilizzato come caserma. Nel 1837 un grande incendio distrusse l'interno del monastero e la maggior parte degli arredi della chiesa. Nel 1922, papa Pio XI ha eretto la diocesi di Vila Real e l'ex chiesa dei Domenicani è stata elevata a cattedrale nel 1924. Nel 1926 la cattedrale è stata classificata come monumento nazionale.[2]

Nel 2016 verrà installato un grande organo costruito dalla ditta italiana Mascioni.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]