Cattedrale di Vila Real

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di San Domenico
VilaRealCathedral.jpg
La Cattedrale di Vila Real
StatoPortogallo Portogallo
RegioneNord
LocalitàVila Real
ReligioneCristiana cattolica
Diocesi Vila Real
Stile architettonicogotico e barocco
Inizio costruzione1424

Coordinate: 41°17′46.68″N 7°44′47.76″W / 41.2963°N 7.7466°W41.2963; -7.7466

La cattedrale di San Domenico (in portoghese: Sé Catedral de Vila Real) è la cattedrale cattolica di Vila Real, in Portogallo, e sede della diocesi di Vila Real.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La cattedrale attuale fungeva precedentemente come chiesa di un convento domenicano fondato da monaci giunti da Guimarães nel XV secolo. Il Re Giovanni I donò un terreno nel 1421 e nel 1424 iniziarono i lavori per l'edificazione. La chiesa fu ricostruita nel XVI secolo e soprattutto nel XVIII secolo, quando fu costruita l'attuale cappella e il campanile, entrambi in stile barocco.[1]

Nel 1834, con la dissoluzione degli ordini religiosi, la chiesa divenne sede della parrocchia di San Domenico e il convento fu riutilizzato come caserma. Nel 1837 un grande incendio distrusse l'interno del monastero e la maggior parte degli arredi della chiesa. Nel 1922, papa Pio XI ha eretto la diocesi di Vila Real e l'ex chiesa dei Domenicani è stata elevata a cattedrale nel 1924. Nel 1926 la cattedrale è stata classificata come monumento nazionale.[2]

Nel 2016 verrà installato un grande organo costruito dalla ditta italiana Mascioni.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]