Cattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria (Lalitpur)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria
Kathmandu, Assomption catholic cathedral.JPG
StatoNepal Nepal
LocalitàLalitpur
Religionecattolica
TitolareVergine Maria
Vicariato apostolico Nepal
Consacrazione1995
ArchitettoTom Crees

Coordinate: 27°40′22.8″N 85°18′25.2″E / 27.673°N 85.307°E27.673; 85.307

La cattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria ( in inglese: Cathedral of the Assumption of the Blessed Virgin Mary) è la cattedrale cattolica di Lalitpur, in Nepal, ed è sede del Vicariato apostolico del Nepal.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di Nostra Signora Assunta è stata dedicata dal cardinale Jozef Tomko, prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, il 15 agosto 1995. La chiesa si trova a Dhobighat, sobborgo di Lalitpur, a pochi chilometri dalla capitale nepalese Kathmandu. La parrocchia Santa Maria Assunta conta 2.290 cattolici. Il parroco della cattedrale è padre Silas Bogati.[1]

Il 23 maggio 2009, giorno in cui il Parlamento eleggeva il Primo ministro, un attentato dinamitardo ha devastato la Cattedrale dell'Assunzione, unico edificio di culto cattolico autorizzato nel Paese. L'esplosione, causata da un ordigno collocato sotto una sedia tra i fedeli, ha provocato tre morti e 13 feriti[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina facebook della cattedrale[collegamento interrotto]
  2. ^ Avvenire, 5 giugno 2009, p. 15.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]