Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo (Ulan Bator)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo
UlaanBaatarCathedral.jpg
Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, Ulan Bator
StatoMongolia Mongolia
LocalitàUlan Bator
Religionecattolica
TitolareSan Pietro e San Paolo
Prefettura apostolica Ulaanbaatar
Consacrazione30 ottobre 2003
ArchitettoPredak Stupar
Sito web

Coordinate: 47°54′43.42″N 106°58′33.46″E / 47.91206°N 106.97596°E47.91206; 106.97596

La cattedrale dei Santi Pietro e Paolo è la cattedrale cattolica della città di Ulan Bator, capitale della Mongolia, ed è sede della prefettura apostolica di Ulaanbaatar.

La cattedrale è stata consacrata il 30 ottobre del 2003 dal cardinale Crescenzio Sepe, al tempo prefetto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli.[1]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La struttura della cattedrale, ideata dall'architetto serbo Predak Stupar, ricorda il tradizionale yurta, la tipica abitazione mobile dei nomadi mongoli, con la sua forma circolare e le pareti in feltro.[2] 36 vetrate semicircolari e una finestra per il lucernario sono state aggiunte nel 2005, su progetto di frère Mark, membro della comunità di Taizé. Nelle vetrate sono raffigurati i quattro evangelisti attraverso un'aquila, un angelo, uno yak ed un leopardo delle nevi (questi ultimi due come rivisitazione in chiave locale della tradizionale iconografia cristiana, che prevede un toro alato ed un leone alato).[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]