Catena Nero-Tolminskikuk-Rodica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Catena Nero-Tolminski Kuk-Rodica
Continente Europa
Stati Slovenia Slovenia
Catena principale Alpi
Cima più elevata Monte Nero (2.244 m s.l.m.)

La Catena Nero-Tolminski Kuk-Rodica (in sloveno Greben Krn-Tolminski Kuk-Rodica) è un massiccio montuoso delle Alpi Giulie. Si trova in Slovenia.

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le definizioni della SOIUSA la Catena Nero-Tolminskikuk-Rodica ha i seguenti limiti geografici: Passo di Collepietro, Valle della Baccia, Tolmino, fiume Isonzo, torrente Lepena, Lago di Bohinj, Sava Bohinjka, torrente Selška Sora, Passo di Collepietro,

Essa raccoglie un porzione sud-orientale delle Alpi Giulie.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

La SOIUSA definisce la Catena Nero-Tolminskikuk-Rodica come un supergruppo alpino e vi attribuisce la seguente classificazione:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

La Catena Nero-Tolminskikuk-Rodica viene suddivisa in tre gruppi e sette sottogruppi[2]:

  • Monti inferiori di Bohinj (10)
    • Dorsale Bogatin-Vogel (10.a)
    • Dorsale Rodica-Črna prst (10.b)
    • Dorsale del Možic (10.c)
  • Gruppo del Monte Nero (11)
    • Nodo del Monte Nero (11.a)
    • Costiera del Polovnik (11.b)
  • Gruppo Ratitovec-Jelovica (12)
    • Sottogruppo del Ratitovec (12.a)
    • Sottogruppo della Jelovica (12.b)

Montagne[modifica | modifica wikitesto]

Le montagne principali appartenenti alla Catena Nero-Tolminski Kuk-Rodica sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si tenga presente che la SOIUSA suddivide le Alpi Giulie in due settori: le Alpi Giulie Occidentali e le Alpi Giulie Orientali.
  2. ^ Tra parentesi vengono riportati i codici SOIUSA dei gruppi e dei sottogruppi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna