Cat's Eye (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cat's Eye
Cat's Eye Film.jpg
Titolo originale Cat's Eye
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1997
Durata 92 min
Genere Azione, Live Action
Regia Kaizo Hayashi
Soggetto Tsukasa Hōjō
Sceneggiatura Kaizô Hayashi
Fotografia Shinji Ogawa
Musiche Yôko Kumagai, Hidehiko Urayama
Interpreti e personaggi

Cat's Eye è un film live-action giapponese del 1997 diretto da Kaizo Hayashi, interpretato da Yuki Uchida, Norika Fujiwara e Izumi Inamori e distribuito dalla Toho Co., famosa compagnia di distribuzione cinematografica giapponese. Si tratta di un adattamento del popolare manga e anime Occhi di gatto in una storia inedita, cronologicamente collocata dopo la serie animata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le tre gatte Rui, Hitomi ed Ai (Kelly, Sheila e Tati in Italia) continuano a rubare i dipinti dello scomparso padre nella speranza di poterlo ritrovare e il detective Toshio Utsumi (Matthew Hisman in Italia) continua a sua volta a dare la caccia al trio di ladre, sempre con risultati deludenti. Nel frattempo Miss King, moglie dell’imperatore cinese e contemporaneamente capostipite di un’organizzazione segreta (sempre cinese) dedita alla malavita, punta ad eliminare la banda Occhi di gatto in quanto colpevole di essere unica reale minaccia per la successione del figlio al trono. Le tre ragazze si troveranno così a dover fronteggiare un nuovo inaspettato nemico, spietato, che sarà disposto a tutto, anche a giocare con la vita del loro padre (che pare essere dunque realmente ancora vivo), pur di raggiungere lo scopo prefissato. Nel frattempo, il detective Utsumi si avvalerà della collaborazione di Mitsuko Asamiya, investigatrice privata dell’Interpol (sulle tracce dei malavitosi cinesi) e riuscirà così ad avvicinarsi alla banda come non mai, anche se verrà a sua volta coinvolto in quella che risulta essere una vera e propria corsa contro il tempo per poter salvare le tre gatte e contemporaneamente per poter sgominare finalmente l’organizzazione criminale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]