Carnevalesca (film 1918)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carnevalesca
Carnevalesca 1918.jpg
Titolo originaleCarnevalesca
Paese di produzioneItalia
Anno1918
Durata87 min
Dati tecniciB/N
film muto
Generedrammatico
RegiaAmleto Palermi
SoggettoLucio D'Ambra
SceneggiaturaLucio D'Ambra
Casa di produzioneCines
FotografiaGiovanni Grimaldi
Interpreti e personaggi

Carnevalesca è un film del 1918 diretto da Amleto Palermi e scritto da Lucio D'Ambra.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

«L'azione di questo bouquet di quattro carnevali si svolge nel castello di Malesia. Il carnevale bianco mostra i giovani figli di un sovrano ed i loro cuginetti e cuginette che si divertono in giochi festosi e fantastici. Gli anni passano. Luciano, erede della corona, si innamora di Lyda. Ed è il carnevale azzurro. Ma quando si accorge che si cerca di strappare Lyda alla sua passione, rinunzia al trono e fugge con lei. La fuga del principe alimenta le ambizioni tra i cugini che aspirano allo scettro: si distruggeranno tra di loro. Ed è il carnevale rosso. Tra gli aspiranti vi è Carlo, che pensa di essere il prescelto, ma, temendo che il vecchio re possa cambiare idea e richiamare il legittimo erede, tesse un'insidia a Luciano e lo pugnala a tradimento. Ed è il carnevale nero.» (dalla brochure originale del film)[1].

Restauro[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu restaurato dalla Cineteca di Bologna nel 1993 da una copia rinvenuta a Montevideo.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://sempreinpenombra.com/2011/03/06/carnevalesca-cines-1918/
  2. ^ Federico Pierotti, La seduzione dello spettro. Storia e cultura del colore nel cinema, Le Mani Edizioni, Genova, 2012, ISBN 978-88-8012-615-7

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema