Carlo Brognolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Brognolo (Mantova, ... – XV secolo) è stato un letterato e poeta italiano, esponente della famiglia Brognolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Mantova dal nobile Marco Brognolo, tesoriere del marchese di Mantova Gianfrancesco Gonzaga, frequentò con profitto Ca' Zoiosa dell'umanista Vittorino da Feltre,[1] dal quale apprese la lingua greca e latina, la musica e si distinse come buon oratore.[2]

Nel 1438 il marchese Gianfrancesco premiò il Brognolo per l'applicazione agli studi, investendolo dei beni feudali a Sustinente, appartenuti a Diomede Gonzaga.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]