Caradra (Focide)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caradra
Nome originale Χαράδρα
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Grecia Grecia
Coordinate 38°39′17.28″N 22°28′12″E / 38.6548°N 22.47°E38.6548; 22.47Coordinate: 38°39′17.28″N 22°28′12″E / 38.6548°N 22.47°E38.6548; 22.47
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Caradra
Caradra

Caradra (in greco antico: Χαράδρα, Charádra) era una città dell'antica Grecia ubicata in Focide.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante le guerre persiane fu una delle città distrutte dall'esercito persiano al comando di Serse I nel 480 a.C.[1]

Pausania la situa a venti stadi da Lilea. Lo stesso autore attribuisce il suo nome al fiume Caradro, un affluente del Cefiso che scorreva a tre stadi da Caradra. Nell'agorà della città c'erano degli altari dedicati ad eroi, che alcuni credevano dedicati ai Dioscuri mentre altri ritenevano fossero degli eroi locali.[2]

Venne ricostruita all'epoca della terza guerra sacra ed è indicata nei pressi della attuale Mariolate dove sono presenti alcuni resti delle sue mura e di alcune porte.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erodoto, VIII,33.
  2. ^ Pausania X,33,6.
  3. ^ (ES) Pausania, Descripción de Grecia - Libros VII-X, nota complementare di María Cruz Herrero Ingelmo, Madrid, Gredos, 2008, p. 449, ISBN 978-84-249-1662-6.
Antica Grecia Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia