Capricornis milneedwardsii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Capricorno della Cina[1]
Capricornis milneedwardsii - Kunming Natural History Museum of Zoology - DSC02439.JPG
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Caprinae
Genere Capricornis
Specie C. milneedwardsii
Nomenclatura binomiale
Capricornis milneedwardsii
David, 1869
Sinonimi
Capricornis sumatraensis milneedwardsii
David, 1869

Il capricorno della Cina (Capricornis milneedwardsii David, 1869) è un mammifero artiodattilo della sottofamiglia dei Caprini. Originario dell'Asia orientale e sud-orientale, è stato riconosciuto solo recentemente come specie a parte; in passato, infatti, così come altre specie di capricorno, era considerato una sottospecie del capricorno di Sumatra (Capricornis sumatraensis).

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Attualmente, gli studiosi riconoscono due sottospecie di capricorno della Cina[1]:

  • C. m. milneedwardsii David, 1869 (Gansu, Guizhou, Shaanxi, Sichuan e Yunnan);
  • C. m. maritimus Heude, 1888 (Cambogia, Laos, Myanmar, Thailandia e Vietnam).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il capricorno della Cina può raggiungere i 180 cm di lunghezza; la coda è ridotta a un breve moncone. Pesa fino a 140 kg. Il pelame, molto fitto, è di colore grigio-nero sul dorso, ma le regioni inferiori sono più chiare. Sul collo e la schiena si estende una caratteristica criniera. Entrambi i sessi sono muniti di brevi corna ricurve, che possono misurare fino a 26 cm.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

L'areale di questa specie comprende le regioni centrali e meridionali della Cina, la Thailandia, il Laos, il Vietnam, la Cambogia e il Myanmar meridionale. Vive prevalentemente nelle foreste di montagna.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Il capricorno della Cina è un abile scalatore, e spesso crea dei sentieri lungo le strade che batte più frequentemente. Pascola generalmente la mattina presto e nel tardo pomeriggio, mangiando erbe e foglie. È per lo più solitario, ma le femmine e i giovani a volte si riuniscono in piccoli gruppi.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Le principali minacce che incombono sul capricorno della Cina sono la caccia, per la carne e per alcune parti del corpo dal presunto potere curativo, e la distruzione dell'habitat. La IUCN lo inserisce tra le specie prossime alla minaccia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Capricornis milneedwardsii in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Duckworth, J.W., Steinmetz, R. & Pattanavibool, A. 2008, Capricornis milneedwardsii in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi