Capra pyrenaica victoriae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Capra pyrenaica victoriae
CapraPyrenaicaVictoriae1.JPG
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Caprinae
Genere Capra
Specie C. pyrenaica
Sottospecie C. p. victoriae
Nomenclatura trinomiale
Capra pyrenaica victoriae

Lo stambecco di Gredos (Capra pyrenaica victoriae) è una sottospecie dello stambecco iberico, endemica della Spagna centrale. Il suo areale originario è la Sierra de Gredos dove, in passato, ha corso il rischio di estinzione (12 esemplari censiti nel 1905). Oggi lo si può trovare anche nella vicina Sierra de Guadarrama (qui reintrodotti nel 1990), e in molte altre alture della Spagna centrale e settentrionale, grazie ai molteplici ripopolamenti effettuati dalla seconda metà del '900, per scopi venatori. In Portogallo si è auto-introdotto a partire dal 1998, nel Parco nazionale di Peneda-Gerês.[1]

Durante l'estate 2014, 38 stambecchi, provenienti dal Parco nazionale della Sierra de Guadarrama, sono stati rilasciati sul versante francese dei Pirenei, precisamente nel Parco naturale regionale dei Pirenei dell’Ariège e nel Parco nazionale dei Pirenei. In primavera 2015, vi sono state le prime nascite di capretti sul territorio francese, dopo un'assenza di oltre 100 anni.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Capra montés: Distribución geográfica, su vertebradosibericos.org.
  2. ^ (FR) Le retour du bouquetin dans les Pyrénées, su bouquetin-pyrenees.fr.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mammiferi