Parco nazionale di Peneda-Gerês

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°43′N 8°09′W / 41.716667°N 8.15°W41.716667; -8.15

Parco nazionale di Peneda-Gerês
Parque Nacional da Peneda-Gerês
Geres1.jpg
Codice WDPA860
Class. internaz.Categoria IUCN II: parco nazionale
StatoPortogallo Portogallo
Superficie a terra70.290 ha
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Portogallo
Parco nazionale di Peneda-Gerês
Parco nazionale di Peneda-Gerês
Sito istituzionale

Il Parco nazionale di Peneda-Gerês (in portoghese: Parque Nacional da Peneda-Gerês), istituito nel 1971, è stato il primo parco nazionale del Portogallo. Situato in prossimità del confine settentrionale, è ampio oltre 70.000 ettari.

Cartello del parco
Ponte sopra il Rio Arado

È una delle maggiori attrazioni naturali del Portogallo per la rara e impressionante bellezza paesaggistica e per il valore ecologico. Il clima è decisamente atlantico, cioè con abbondanti precipitazioni, e ciò favorisce una lussureggiante vegetazione arborea (quercie, faggi, pini). Ospita una ricca fauna selvatica (cervi, caprioli, aquile, cinghiali, volpi, lupi, pernici, rettili).

Nel 1892, sulla Sierra de Gerês, vi fu l'ultimo avvistamento di un esemplare femmina di stambecco portoghese (Capra pyrenaica lusitanica), ormai estinto. Ma dal 1998, vi si è "auto-introdotta" un'altra sottospecie: lo stambecco di Gredos (Capra pyrenaica victoriae). Si trattava di individui fuggiti dal recinto di acclimatazione in territorio spagnolo, originari del confinante "Parco naturale Baixa Limia-Serra do Xurés", nella Galizia spagnola.
Da un censimento del 2003, risultavano essere oltre 75 esemplari; nel 2008 sono stati contati 300 stambecchi.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Já há 300 cabras selvagens no Gerês, su publico.pt, 20 ottobre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4496824-3