Capitani oltraggiosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Capitani oltraggiosi
Titolo originaleCaptains Outrageous
AutoreJoe R. Lansdale
1ª ed. originale2001
1ª ed. italiana2005
GenereRomanzo
SottogenereNoir
Lingua originale inglese
AmbientazioneTexas contemporaneo
ProtagonistiHap Collins, Leonard Pine
SerieHap & Leonard
Preceduto daRumble Tumble
Seguito daSotto un cielo cremisi

Capitani oltraggiosi (Captains Outrageous, 2001) è un romanzo noir di Joe R. Lansdale. È il sesto romanzo che ha come protagonisti Hap Collins e Leonard Pine.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo si apre con Hap e Leonard stabilmente occupati come guardie giurate in un allevamento industriale di polli. Una sera, durante la fine del loro turno di guardia, dopo essersi salutati, Hap si ritrova a salvare, dopo una strenua lotta, una ragazza che stava per essere uccisa dopo aver subito violenze e stupro. La ragazza si scopre essere la figlia del padrone della fabbrica il quale vuole ringraziare Hap per aver salvato la figlia ricompensandolo con 100.000 $ e un mese di ferie concesse a lui e all'amico Leonard.

Mentre Leonard è felicemente innamorato di John, Hap ha una relazione con Brett, tanto burrascosa che sembra essere giunta alla fine.

Su suggerimento di John, i due si convincono ad andare in crociera in Messico e Caraibi. Durante la crociera, vengono lasciati a terra dalla nave da crociera nel villaggio messicano di Playa del Carmen senza praticamente soldi per tornare indietro. Mentre gironzolano per la città per cercare un telefono, vengono aggrediti da tre ladri e salvati da un vecchio pescatore di nome Ferdinand. Durante la lotta, Leonard viene accoltellato. Ferdinand carica sul suo peschereccio i due protagonisti e parte per il largo. A bordo c'è anche la figlia di Ferdinand, Beatrice. Tornati a terra, Beatrice porta a casa sua e del padre Hap e Leonard per dare loro un riparo per la notte. Mentre Leonard si riposa, Hap e Beatrice copulano e Beatrice racconta parte della sua storia a Hap. Durante il periodo che trascoreranno insieme, Hap viene a sapere che Ferdinand ha contratto un grosso debito con un mafioso locale, Juan Miguel, per permettere a Beatrice di poter studiare in America.

Cercando di aiutare Ferdinand e Beatrice, Hap e Leonard finiscono in prigione con l'accusa di avere ucciso Beatrice.

Dopo l'intervento dei loro amici Charlie Blank e Jim Bob, i due vengono scarcerati e tutti assieme ritornano a casa.

Hap si sistema a casa di Brett e Charlie viene ucciso al suo posto da uno dei tirapiedi di Juan Miguel. A causa di questo evento, Hap e Leonard, con l'aiuto di Jim Bob, Brett e altri, decidono di tornare in Messico per sistemare i conti con Juan Miguel.

Il piano che si va delineando prevede di prendere in ostaggio Ileana, la sensuale amante del boss, per giungere a lui. César, un investigatore privato messicano amico di Jim Bob, mette a disposizione la propria casa per ospitare la sequestrata, che viene rapita da Jim Bob, Hap, Leonard e Brett durante una delle sue uscite a Città del Messico.

Jim Bob e Hap vanno a trattare il suo riscatto con Juan Miguel, ma la loro intenzione non è tanto estorcergli del denaro quanto prendersi la sua vita per vendicare Charlie e Beatrice. Quando però tornano a casa di César, trovano lui e Ferdinand cruentemente assassinati, poiché Hermonie, la venale moglie di César, li ha traditi per denaro, rimanendo però uccisa anche lei. Ciò spinge Hap ad anticipare i tempi agendo da solo: si nasconde nel parco della villa di Juan Miguel e uccide il boss e la sua erculea guardia del corpo soprannominata Testa d'Incudine utilizzando un fucile col teleobiettivo.

Al ritorno a LaBorde, Hap riceve la visita di Sarah Bond, la ragazza che aveva salvato dall'aggressione che è sulla via della guarigione, tranne che per l'occhio che ha perduto.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]