Capilupi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Capilupi
Mantova-Stemma dei Capilupi.jpg
D'oro alla testa di lupo di nero, posata sopra tre palle d'argento poste in fascia.
FondatoreGiovanni Capo di Lupo
Data di fondazioneXII secolo

La famiglia Capilupi è un'antica nobile famiglia mantovana risalente al XII secolo dalla quale uscirono letterati e politici, che con Scipione Francesco Capilupi acquisì il titolo marchionale nel 1650. Originaria di Treviso, dove ebbe prima menzione storica nel 1080 con Giovanni Capo di Lupo,[1] era tradizionalmente legata ai Gonzaga. Sono stati collezionisti di libri antichi e di manoscritti e la famiglia Capilupi è tuttora fiorente nel Mantovano.

Storia e personalità illustri[modifica | modifica wikitesto]

I membri più illustri della famiglia furono:

Possedimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo Capilupi a Roma. Edificio storico nel centro della capitale acquistato da Ippolito Capilupi nel 1534.
  • Palazzo Capilupi a Mantova. Residenza dal 1414 della omonima nobile famiglia nell'antica contrada del mastino, ora Via Concezione n.9.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Franco Amadei e Daniela Ferrari, Casa Capilupi, in La Reggia, Anno XXIV • N. 3 (93) – Settembre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Andres, Catalogo de' codici della famiglia Capilupi di Mantova, Mantova, 1797. ISBN non esistente.
  • Cesare Cantù, Grande illustrazione del Lombardo-Veneto. Mantova e la sua provincia. Volume quinto, Milano, 1859. ISBN non esistente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]