Campionati italiani estivi di nuoto 1907

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I IX Campionati italiani di nuoto si sono disputati a Salò, nelle acque del Lago di Garda, il 25 e il 26 agosto 1907. La novità dell'anno è la prima gara a squadre, una staffetta 3 x 200m con in palio lo "Scudo Garibaldi", una scultura opera dell'artista e pioniere del nuoto Giuseppe Cantù, che non viene assegnato poiché la Rari Nantes Spezia reclama per scorrettezze contro la Rari Nantes Milano, arrivata prima; le due squadre vengono classificate prime a pari merito. Di rilievo è anche il debutto di Mario Massa, che si rivelerà il primo grande campione e dominatore del nuoto italiano sino al primo dopoguerra.

Podi[modifica | modifica wikitesto]

Sino al 1931 venivano usati cronometri precisi al quinto di secondo (0,2 sec.); i tempi sono stati riportati usando i decimi di secondo, ne segue che le cifre dei decimi appaiano sempre pari.

s.t. = senza tempo

Evento Oro Oro Tempo Argento Argento Tempo Bronzo Bronzo Tempo
stadio Davide Baiardo 2'53"0 Mario Massa s.t. Dionisio Loffredo s.t.
miglio Mario Massa 31'00" Oreste Muzzi 31'37" Francesco Negri 32'45"
Gara a squadre - Scudo Garibaldi
3 x 200m Rari Nantes Milano
Franco Amatore
De Barbieri
Amilcare Beretta
10'40"0
prima a
pari merito
Rari Nantes Spezia
Emanuele Mantero
Francesco De Pasquale
Vecchiè
10'42"0
prima a
pari merito
Patavium
Grossato
Bortolozzi
Sante Giacometti
12'30"0

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aronne Anghileri, Alla ricerca del nuoto perduto, Cassina de' Pecchi, SEP editrice S.R.L., 2002, ISBN 88-87110-27-1.
Nuoto Portale Nuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nuoto