Calocitta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Calocitta
FMIB 46879 Ceureuccu resplendissant.jpeg
C. colliei
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Famiglia Corvidae
Genere Calocitta
Gray, 1841
Specie

Calocitta Gray, 1841 è un genere di uccelli passeriformi della famiglia dei corvidi[1].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome scientifico del genere, Calocitta, deriva dall'unione delle parole greche καλος (kalos, "bellissimo") e κιττα (kitta, "ghiandaia"), col significato di "ghiandaia bellissima" in riferimento alla livrea e alle lunghe code delle specie ascritte al genere.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Al genere vengono ascritti uccelli di dimensioni anche piuttosto grandi (43-77 cm), dei quali almeno la metà spetta alla lunga coda: l'aspetto è inconfondibile con becco conico robusto e non molto lungo, ciuffo erettile di lunghe penne sul vertice, ali appuntite e digitate, forti zampe e coda sottile e semirigida, lunga quanto il corpo o anche più.
La livrea è azzurra sull'area dorsale e bianca su petto e ventre, mentre il ciuffo e aree più o meno estese della faccia (a seconda della specie, come intuibile anche dai nomi comuni) sono di colore nero: a dispetto della vivace colorazione, il dimorfismo sessuale è praticamente assente.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le specie ascritte al genere hanno abitudini diurne e vivono da sole o in coppie: onnivore, le ghiandaie dal ciuffo si nutrono indifferentemente di cibo di origine vegetale e animale a seconda della reperibilità del momento.
Ambedue i sessi collaborano nelle varie fasi della riproduzione, talvolta con la collaborazione di giovani di covate precedenti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le due specie ascritte al genere Calocitta sono diffuse lungo la costa pacifica dell'America centrale, dal Messico nord-occidentale a Panama nord-occidentale: ambedue popolano le aree alberate e cespugliose semiaride, ma la gazza dal ciuffo golabianca si spinge anche in ambienti più umidi.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Al genere vengono ascritte due specie[1]:

Famiglia Corvidae

Le due specie sono piuttosto affini e si ibridano con facilità anche in natura, e in passato venivano considerate conspecifiche, non di rado nell'ambito del genere Cyanocorax: esse occupano però un clade distinto, affine a Cyanocorax, ma ancora di più a Psilorhinus[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Corvidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 18 aprile 2018.
  2. ^ Boyd, J., Corvidae: Crows, Jays, su TiF Checklist. URL consultato il 18 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli