Calistenia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Praticanti di calisthenics in una spiaggia americana

Il termine calistenìa (o meglio callistenia) deriva dalle parole kalòs (καλός) che significa bello, e sthénos (σθένος) che significa forza. Il calisthenics può essere inteso come sport o come disciplina fitness (per migliorare il proprio corpo). Lo sport prevede il raggiungimento di skill (abilità) di forza o di equilibrio a corpo libero. L'atleta deve saper padroneggiare le basi (trazioni, piegamenti sulle braccia, dips e diversi esercizi per il core) per poter raggiungere le skill più difficili quali: front lever, back lever, planche, muscle up, oap, ted, eccetera. Per raggiungere queste abilità sono necessari mesi di allenamento (a volte anni) attraverso varie propedeutiche. Il calisthenics è spesso usato come sinonimo di allenamento funzionale, in quanto non solo dona un fisico tonico e magro ma anche un totale miglioramento delle prestazioni fisiche.

Definizione e caratteristiche principali[modifica | modifica wikitesto]

Per ginnastica callistenica si intendono sia esercizi leggeri eseguiti a corpo libero a scopo di riscaldamento per soggetti in condizioni normali, oppure a scopo di riabilitazione motoria per soggetti molto decondizionati (anziani, convalescenti, persone molto sedentarie), sia esercizi di livello medio o alto eseguiti utilizzando come carico il peso stesso del proprio corpo (bodyweight training), a corpo libero o con semplici attrezzi (es.: sbarre per trazione, spalliere).

In breve si tratta di un tipo di ginnastica eseguibile senza costose attrezzature e adattabile progressivamente a qualsiasi livello atletico.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Nelle sue diverse varianti è stata ed è utilizzata in scuole, palestre private, corpi militari, oltre a essere praticata autonomamente da un numero non precisabile di singoli e gruppi. Negli ultimi anni, questa disciplina, è in grande diffusione in tutto il mondo. Molti individui la preferiscono alle sale attrezzi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La reciproca influenza e le somiglianze tra varie tipologie di attività fisica e l'ampia gamma di esercizi e di livelli di difficoltà che possono rientrare nella definizione di ginnastica callistenica, rendono complesso e forse anche controverso delineare brevemente un quadro storico corretto.

Partendo dalle pratiche ginniche degli atleti dell'antica Grecia e da quelle dei soldati, ha ricevuto influenze a partire dai primi decenni del 1800 da parte di personaggi quali Friedrich Ludwig Jahn (considerato il padre della ginnastica artistica agli attrezzi), Pehr Henrik Ling (considerato il padre della ginnastica svedese), l'educatrice americana Catharine Beecher, l'insegnante francese Georges Hébert (fondatore dell'Hebertismo o Metodo naturale).

Successivamente il bagaglio tecnico-scientifico di questa disciplina ha potuto arricchirsi delle conoscenze più recenti nell'ambito del fitness, in modo da aggiornarne la pratica e razionalizzarla.

Street workout[modifica | modifica wikitesto]

In tempi recenti il termine in italiano o in inglese (calisthenics) viene impropriamente usato talvolta come sinonimo del cosiddetto “street workout” (letteralmente: allenamento di strada), che invece costituisce solo una parte della ginnastica callistenica ed è svolto principalmente all'aperto in parchi pubblici attrezzati e si focalizza principalmente sullo sviluppo della forza relativa nel distretto superiore del corpo e della destrezza nell'esecuzione di esercizi acrobatici e isometrici, di solito alla sbarra o alle parallele, anche combinati tra di loro in sequenza (routines).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ calisthenics (exercise) -- Britannica Online Encyclopedia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]