Piegamento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esecuzione di piegamenti sulle braccia

Il piegamento è un movimento eseguito grazie alla contrazione eccentrica dei muscoli estensori. È un movimento tipico degli arti inferiori e degli arti superiori e solitamente è seguito da una estensione (contrazione concentrica dei muscoli estensori) che insieme generano il ciclo piegamento-estensione.

Un piegamento sulle braccia, è un comune esercizio di potenza eseguito in posizione prona, ossia con il corpo disteso orizzontalmente e faccia rivolta verso il basso, alzando ed abbassando il corpo tramite le braccia. Questo esercizio sviluppa i grandi pettorali, i piccoli pettorali e i tricipiti, con uno sviluppo secondario di deltoidi, muscolo dentato anteriore e tutto il diaframma nel suo complesso. I piegamenti sono un esercizio di base nell'educazione fisica specialmente negli allenamenti fisici dei militari. I piegamenti possono anche essere eseguiti in piedi di fronte ad un muro.

Per essere eseguiti correttamente, bisogna: tenere le spalle non troppo alte, al massimo basse e cercare di portarsi in avanti usando solo le braccia. Non fare il movimento col bacino e tenere bene l'assetto con gli addominali e i glutei. Le gambe vanno tenute distese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]