Caldirola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore, vedi Luca Caldirola.
Caldirola
frazione
Caldirola – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
ComuneFabbrica Curone-Stemma.png Fabbrica Curone
Territorio
Coordinate44°43′39″N 9°09′03″E / 44.7275°N 9.150833°E44.7275; 9.150833 (Caldirola)Coordinate: 44°43′39″N 9°09′03″E / 44.7275°N 9.150833°E44.7275; 9.150833 (Caldirola)
Altitudine1 000 m s.l.m.
Abitanti38 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale15054
Prefisso0131
Fuso orarioUTC+1
Nome abitanticaldirolesi
PatronoSan Biagio 03/02 e San Antonio da Padova 13/06
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Caldirola
Caldirola

Caldirola è una frazione di Fabbrica Curone in provincia di Alessandria il paese è situato vicino alla frazione di La Gioia.

Centro turistico invernale e estivo (piste da sci e per mountain bike DH). Si trova a circa 1000 metri di quota ed ha una seggiovia (situata a La Gioia) che sale fino a 1400 metri, da dove si può raggiungere facilmente la cima del monte Giarolo.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Caldirola anche se nata come centro turismo invernale è tuttora famosa per le rinomate piste di downhill.  

Il Caldirola Bike Park è da anni un importante punto di riferimento per gli amanti della disciplina. Sui versanti attigui dei monti Gropà e Giarolo, sono state tracciate 11 piste.

Sono presenti piste di differenti tipologie (nel dettaglio, 4 downhill, 3 freeride, 3 allmountain e 1 crosscountry) che presentano salti con diversi gradi di difficoltà e possibilità di aggiramento per i meno esperti, sponde ed alcuni passaggi tecnici particolarmente impegnativi.[1]

Comunque lo sci è ancora praticato nei mesi invernali con varie piste di diversa difficoltà

A Caldirola è anche presente un campo da calcio a 7 situato vicino al cimitero.

Altri sport e giochi praticati sono il tennis e il pittino, nei due campi privati dei residence Gioia e Cristina.

Escursionismo[modifica | modifica wikitesto]

Caldirola è prima di tutto montagna. Situata sul versante piemontese dell’appennino delle quattro province, è circondata da alcuni tra i più importanti rilievi della zona, raggiungibili attraverso sentieri segnalati dal CAI, dalla FIE e dalla Provincia di Alessandria. Dal conosciutissimo Monte Giarolo (mt. 1473) su cui svetta la statua del Redentore, al Monte Gropà (mt. 1446), che ospita la stazione di arrivo della locale seggiovia, dal ripido Monte Panà (mt. 1559) al panoramico Monte Cosfrone (mt. 1659), fino ai più conosciuti Monti Ebro (mt. 1701) e Chiappo (mt. 1700), che contornano l’alta Val Curone. Tra i più caratteristici itinerari, percorribili anche in inverno con le ciaspole, la “via del Redentore” che conduce al Monte Giarolo e il sentiero 106, che unisce Caldirola alla vetta del Monte Ebro passando per le faggete che ospitano il caratteristico Rifugio Ezio Orsi (mt. 1397). Ma non solo, perché da Caldirola è possibile raggiungere in breve anche numerosi villaggi della val Borbera – Cantalupo Ligure, Albera Ligure, Volpara, Pobbio, Piuzzo, Capanne di Cosola - svallicando attraverso le antiche mulattiere che si dipartono dal lungo crinale che sovrasta il paese. L’Associazione Fondiaria di Caldirola, in collaborazione con la Pro Loco, sta inoltre portando avanti un progetto di recupero dei vecchi sentieri per ripristinare brevi camminate alla volta di incontaminati luoghi negli immediati dintorni del paese, come la Fontana Nascosta e la Fontana della Salute. Caldirola è scelto anche da molti come punto di partenza per la traversata escursionistica della “Via del Sale” o “Via del Mare”, che conduce sulla riviera ligure in tre giorni di cammino.[2]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte
  1. ^ Caldirola Alta Val Curone - Downhill, su www.caldirola.org. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  2. ^ Caldirola Alta Val Curone - Escursionismo, su www.caldirola.org. URL consultato il 2 ottobre 2019.