Calcio nella Città del Vaticano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La diffusione del calcio nella Città del Vaticano risale al XX secolo, grazie all'opera di Sergio Valci.

Riferimenti ad antenati del gioco del calcio sono però più antichi: il 7 gennaio 1521 si giocò infatti la prima partita di calcio fiorentino in Vaticano, nel Cortile del Belvedere, alla presenza di papa Leone X.[1] Si sa inoltre che nel XVIII secolo il cortile del Belvedere era casa della squadra omonima, il Belvedere, che, in un gioco simile al calcio odierno, si contendeva il primato cittadino con il Rospigliosi, che giocava invece al Quirinale.[1]

La prima partita di calcio moderno si è invece svolta nel 1947: venne organizzato un quadrangolare tra dipendenti vaticani, la cui finale tra Ville pontificie e Fabbrica di San Pietro fu però sospesa per incomprensioni reciproche.[1] Il calcio fu quindi abbandonato per quasi vent'anni.

Nel 1966 fu fondata la prima squadra di calcio vaticana, la SS Hermes Musei Vaticani, formata da custodi, restauratori, e inservienti dei Musei Vaticani, il cui nome viene dalla copia della statua di Prassitele raffigurante Hermes posta nel Cortile Ottagono del Museo Pio-Clementino.[1]

L'Hermes disputò gare con squadre amatoriali di pari livello fino al 1970, quando, sul suo esempio, altri gruppi di dipendenti vaticani costituirono le rispettive squadre in rappresentanza dei vari dicasteri e uffici: nacquero così la Gendarmeria, l'Ariete APSA, i Sampietrini, e l'Hercules Biblioteca, che si sfidarono nel Torneo Hermes.[2]

Quando il numero delle squadre aumentò ancora, nel 1972-1973 venne organizzato il primo campionato vaticano di calcio, coordinato da Sergio Valci, a cui parteciparono sette squadre.[1][3]

Da allora il campionato si svolge annualmente, con la partecipazione talvolta di 12 squadre.[2] Dal 1985 si disputa inoltre la Coppa Vaticana, e dal 2007 anche la Supercoppa Vaticana, tra i vincitori di coppa e campionato.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Giampaolo Mattei, Lo scudetto vaticano? Ai Gendarmi. E per gli Svizzeri "zero tituli", in L'Osservatore Romano, 23 agosto 2009. URL consultato il 10 maggio 2012.
  2. ^ a b Sergio Valci, Il Vaticano... nel pallone! (PDF) [collegamento interrotto], in All'ombra del Cupolone, 11 ottobre 2007, p. 8. URL consultato il 10 maggio 2012.
  3. ^ (EN) Vatican City - List of Champions, The Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 10 maggio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio