Cacciatorpediniere missilistici degli Stati Uniti d'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gli USA hanno presto installato missili su unità navali, con i primi progetti già studiati dai tempi della Seconda guerra mondiale, ma le realizzazioni per unità di media grandezza sono avvenute solo negli anni sessanta, con i cacciatorpediniere armati con missili Tartar SAM e ASROC. In seguito le navi si sono evolute, e attualmente i Burke sono le imbarcazioni militari combattenti di maggiore importanza, con i loro sistemi AEGIS, della flotta USA.

Classe Gearing[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Gearing.
USS Gyatt (DDG-1)

I cacciatorpediniere erano derivati dalla classe Allen M. Sumner rispetto ai quali avevano uno scafo più lungo di 4,27m e una funzione decisamente di nave antiaerea. Varie unità inizialmente costruite come Sumner vennero completate in fase di costruzione come Gearing, mentre con la fine della seconda guerra mondiale la cui costruzione di alcune unità che era stata già avviata venne sospesa mentre per altre la costruzione venne annullata prima di essere avviata. Durante la fase di costruzione due Gearing vennero trasformati invece in navi esperienze e sul cacciatorpediniere USS Gyatt (DD-712) tra la fine del 1955 e il 1957 venne installato il sistema Terrier facendone così il primo cacciatorpediniere lanciamissili al mondo. L'unità ebbe assegnata la matricola DDG-1. Successivamente nel 1963 i missili vennero rimossi e la nave riprese la vecchia matricola DD-712 ma continuò ad essere utilizzata come nave esperienze per sistemi d'arma.

  • USS Gyatt (DD-712/DDG-1)

Classe Charles F. Adams[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Charles F. Adams (cacciatorpediniere).
Anche se non risulta agevolmente dalla foto, la rampa Tartar è a poppa estrema

I 23 bastimenti classe Charles F. Adams sono state tra le migliori navi della categoria fino agli anni '80. Essi nacquero come navi contraerei con missili Tartar negli anni '60, ma armati anche con cannoni e missili ASROC. Alcuni sono stati esportati.

  1. USS Charles F. Adams (DDG-2)
  2. USS John King (DDG-3)
  3. USS Lawrence (DDG-4)
  4. USS laude V. Ricketts (DDG-5)
  5. USS Barney (DDG-6)
  6. USS Henry B. Wilson (DDG-7)
  7. USS Lynde McCormick (DDG-8)
  8. USS Towers (DDG-9)
  9. USS Sampson (DDG-10)
  10. USS Sellers (DDG-11)
  11. USS Robison (DDG-12)
  12. USS Hoel (DDG-13)
  13. USS Buchanan (DDG-14)
  14. USS Berkeley (DDG-15)
  15. USS Joseph Strauss (DDG-16)
  16. USS Conyngham (DDG-17)
  17. USS Semmes (DDG-18)
  18. USS Tattnall (DDG-19)
  19. USS Goldsborough (DDG-20)
  20. USS Cochrane (DDG-21)
  21. USS Benjamin Stoddert (DDG-22)
  22. USS Richard E. Byrd (DDG-23)
  23. USS Waddell (DDG-24)

Classe Forrest Sherman[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Forrest Sherman.
Decatur DDG-31

Tra i primi tipi di cacciatorpediniere americani, una delle prime missilistiche è stata la Classe Forrest Sherman, navi di media sofisticazione, con ASROC e cannoni da 127mm.

  1. Decatur DD-936/DDG-31
  2. John Paul Jones DD-932/DDG-32
  3. Parsons DD-949/DDG-33
  4. Somers DD-947/DDG-34

Classe Mitscher[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Mitscher.
USS Mitscher DDG-35
  1. USS Mitscher (DL-2/DDG-35)
  2. USS John S. McCain (DL-3/DDG-36)

Classe Farragut[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Farragut (cacciatorpediniere 1958).
USS Farragut DDG-37
  1. USS Farragut (DDG-37)
  2. USS Luce (DDG-38)
  3. USS Macdonough (DDG-39)
  4. USS Coontz (DDG-40)
  5. USS King (DDG-41)
  6. USS Mahan (DDG-42)
  7. USS Dahlgren (DDG-43)
  8. USS William V. Pratt (DDG-44)
  9. USS Dewey (DDG-45)
  10. USS Preble (DDG-46)

Classe Spruance[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Spruance.
I caccia classe Spruance hanno un aspetto imponente, grazie anche alle alberature, che gli danno un aspetto inconfondibile, da molti definito 'stile vittoriano'

I 31 Spruance sono cacciatorpediniere di grande dislocamento, tra le navi dell'US NAvy di maggiore successo. Essi erano in origine sottoarmati, ma lo scafo molto capace ha dato modo di farli adeguatamente 'crescere' con armi e sensori migliori, fino ad arrivare ai tipi derivati classe Kidd e Ticonderoga.

Classe Kidd[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Kidd (cacciatorpediniere).
Uno Spruance e un Kidd assieme danno l'occasione di notare le differenze tra i 2 tipi, come i radar e la rampa binata Mk 26 prodiera

La classe Kidd, nota anche come Classe Hayatollah, è derivata dal progetto degli Spruance, cercando di estrapolarne una versione contraerea, armata sostanzialmente come i Virginia, incrociatori a propulsione nucleare. La caduta dello Sha fece sì che di 6 navi in ordine ne venissero realizzate solo 4, entrate in servizio negli anni '80 con la US Navy e attualmente cedute a Taiwan.

  1. Kidd (DDG-993)
  2. Callaghan (DDG-994)
  3. Scott (DDG-995)
  4. Chandler (DDG-996)

Classe Ticonderoga[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Ticonderoga (incrociatore).
USS Ticonderoga CG-47
  1. USS Ticonderoga (DDG-47/CG-47)
  2. USS Yorktown (DDG-48/CG-48)
  3. USS Vincennes (DDG-49/CG-49)
  4. USS Valley Forge (DDG-50/CG-50)

Classe Arleigh Burke[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Arleigh Burke.
Un'aggressiva e ben definita immagine di un 'Burke' Flight IIA

La nuova generazione è rappresentata dalla Classe Arleigh Burke, navi di prima linea americane standard, realizzate dai primi anni '90 in oltre 50 esemplari. Essi hanno il sofisticato sistema radar AEGIS e moderne formule costruttive, ma in origine non avevano hangar per elicotteri, carenza rimediata poi con le navi del Flight IIA.

  • dal (DDG-51) al (DDG-112)

Classe Zumwalt[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Zumwalt.
(EN) Schema della Zumwalt

I cacciatorpediniere Zumwalt sono costruzioni di nuova concezione che quando saranno realizzate risulteranno ancora più moderni dei Burke. Navi affatto innovative, hanno attirato molte critiche e sollevato discussioni sulla realizzazione e sui costi, stimati al rialzo rispetto ai programmi originari, tanto che il programma è in forte ritardo sul previsto. Il progetto contempla uno scafo di concezione stealth molto spinta, elettronica d'avanguardia, due lanciatori verticali multiarma per complessivi 256 missili, due cannoni automatici da 155mm e due sistemi CIWS da 57mm per la difesa di punto. Il progetto prevede anche l'installazione di cannoni a induzione (railgun) quando questa tecnologia sarà matura[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]