Cécile Renault

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cécile-Aimée Renault

Cécile-Aimée Renault (1774Parigi, 17 giugno 1794) fu una donna realista francese, accusata di aver voluto assassinare Maximilien de Robespierre, durante il Terrore. Venne ghigliottinata il 17 giugno 1794, nel luogo in cui adesso sorge la Place de la Nation, a Parigi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232236383 · ISNI (EN0000 0003 6754 5147 · GND (DE1019761229 · BNF (FRcb149559767 (data) · CERL cnp01424779 · WorldCat Identities (ENviaf-232236383