Île de la Cité

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Île de la Cité
Image-Notre Dame de Paris on Île de la Cité Edit 1 - July 2006.jpg
La Île de la Cité vista dal Pont de la Tournelle.
Geografia fisica
Localizzazione Senna
Coordinate 48°51′17″N 2°20′45″E / 48.854722°N 2.345833°E48.854722; 2.345833Coordinate: 48°51′17″N 2°20′45″E / 48.854722°N 2.345833°E48.854722; 2.345833
Superficie 0,225 km²
Geografia politica
Stato Francia Francia
Regione Flag of Île-de-France.svg Île-de-France
Comune Parigi
Arrondissement I e IV
Fuso orario UTC+1 (CET)
UTC+2 (CEST)
Demografia
Abitanti 1168 (2007)
Densità 5191,11 ab./km²
Cartografia
Paris - Île de la Cité 2011.svg
Mappa di localizzazione: Île-de-France
Île de la Cité
Île de la Cité

[senza fonte]

voci di isole della Francia presenti su Wikipedia

L'Île de la Cité è una delle due isole fluviali della Senna (l'altra è l'Île Saint-Louis), centro di Parigi, dove la città medievale fu rifondata.

Il Boulevard du Palais taglia l'isola a metà e funge anche da linea di confine tra il I arrondissement, al quale appartiene la parte occidentale, ed il IV arrondissement.

L'Île de la Cité ospita la Cattedrale di Notre-Dame, sede dell'arcivescovo di Parigi, e il complesso del Palais de la Cité (già residenza reale e oggi palazzo di giustizia) con la Sainte-Chapelle e la prefettura.

L'isola è collegata tramite nove ponti a entrambe le rive della Senna nonché alla vicina Île Saint-Louis; il ponte più antico ancora esistente è, a dispetto del suo nome, il Pont Neuf, che è situato all'estremità occidentale dell'isola. Sull'Île de la Cité si trova la stazione Cité della metropolitana di Parigi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per via della sua posizione strategica per oltrepassare la Senna, l'Île de la Cité ha ospitato fin da tempi antichi insediamenti umani. Secondo alcuni studiosi l'isola sarebbe stata la sede della piccola tribù celtica dei Parisii (da cui il nome della futura città), anche se le prime tracce archeologiche risalgono all'epoca della città romana, Lutetia.

L'isola fu poi sede della corte merovingia e capitale del regno di Neustria, mentre nel VI secolo il re Childeberto I diede avvio ai lavori della cattedrale di Santo Stefano nell'area in cui in seguito sorgerà la cattedrale di Notre-Dame. Per tutto l'Alto Medioevo l'Île de la Cité fu così il centro politico e religioso di Parigi.

[1]Solo nel Medioevo la città cominciò a espandersi sulle due sponde della Senna, mentre la superficie dell'isola maggiore fu aumentata artificialmente del doppio, da 8 a 17 ettari. Poi il centro della vita si spostò progressivamente verso gli altri quartieri e nel 1860 l'Île era considerato il quartiere più povero della città.Ora è uno dei quartieri più belli e romantici della capitale francese – e certamente non è abitato dai Parigini più poveri…[2]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Île de la Cité, itinerario nel cuore di Parigi | Viaggio nel Mondo, su www.viaggionelmondo.net. URL consultato il 19 novembre 2015.
  2. ^ Île de la Cité, itinerario nel cuore di Parigi | Viaggio nel Mondo, su www.viaggionelmondo.net. URL consultato il 19 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315530731
parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di parigi