Bryter Layter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bryter Layter
Artista Nick Drake
Tipo album Studio
Pubblicazione novembre 1970
pubblicato nel Regno Unito
Durata 39:09
Dischi 1
Tracce 10
Genere Folk
Folk rock
Etichetta Island Records (ILPS 9134)
Produttore Joe Boyd
Arrangiamenti Robert Kirby (strumenti a fiato ed archi)
Registrazione Londra al Sound Techniques, nel 1970[1]
Formati LP
Nick Drake - cronologia
Album precedente
(1969)
Album successivo
(1972)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 5/5 stelle[2]
Pitchfork 9.7/10 stelle[3]
The New Rolling Stone Album Guide 4/5 stelle[4]
Sputnikmusic 4.5 (Superb)[5]
Piero Scaruffi 7/10 stelle[6]
Ondarock 8/10 stelle (Disco consigliato)[7]
Dizionario del Pop-Rock 5/5 stelle[8]
24.000 dischi 5/5 stelle[9]

Bryter Layter è il secondo album dell'artista folk britannico Nick Drake, pubblicato dalla Island Records nel novembre del 1970.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo dell'album è una storpiatura ortografica dell'espressione inglese brighter, later ("schiarite, più tardi") usata nei bollettini meteorologici. Come nel precedente album Five Leaves Left, l'artista è accompagnato da alcuni elementi del gruppo folk Fairport Convention (su quest'album: Dave Mattacks, Richard Thompson e Dave Pegg) e tornano gli arrangiamenti orchestrali di Robert Kirby. In due brani, Fly e Northern Sky, compare anche John Cale dei Velvet Underground. Tre brani dell'album (Introduction, Bryer Layter e Sunday) sono totalmente strumentali.

La rivista Rolling Stone ha inserito quest'album al 245º posto della sua lista dei 500 migliori album di tutti i tempi.[10]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A

Testi e musiche di Nick Drake.

  1. Introduction – 1:33
  2. Hazey Jane II – 3:41
  3. At the Chime of a City Clock – 4:42
  4. One of These Things First – 4:46
  5. Hazey Jane I – 4:24
Lato B

Testi e musiche di Nick Drake.

  1. Bryter Layter – 3:16
  2. Fly – 2:56
  3. Poor Boy – 6:30
  4. Northern Sky – 3:42
  5. Sunday – 3:39

[11]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Nick Drake: voce e chitarra, eccetto dove indicato (* brani strumentali).
Introduction *

Hazey Jane II

  • Dave Pegg - basso
  • Dave Mattacks - batteria
  • Richard Thompson - chitarra solista
  • Robert Kirby - arrangiamento strumenti a fiato

At the Chime of a City Clock

  • Ray Warleigh - sassofono alto
  • Dave Pegg - basso
  • Mike Kowalski - batteria
  • Robert Kirby - arrangiamento strumenti ad arco

One of These Things First

  • Paul Harris - pianoforte
  • Ed Carter - basso
  • Mike Kowalski - batteria

Hazey Jane I

  • Dave Pegg - basso
  • Dave Mattacks - batteria
  • Robert Kirby - arrangiamento strumenti ad arco

Bryter Layter *

  • Nick Drake - chitarra
  • Lyn Dobson - flauto
  • Dave Pegg - basso
  • Dave Mattacks - batteria

Fly

Poor Boy

  • Ray Warleigh - sassofono alto
  • Chris McGregor - pianoforte
  • Dave Pegg - basso
  • Mike Kowalski - batteria
  • Pat Arnold e Doris Troy - cori

Northern Sky

  • John Cale - celeste, pianoforte, organo
  • Dave Pegg - basso
  • Mike Kowalski - batteria

Sunday *

  • Nick Drake - chitarra
  • Ray Warleigh - flauto
  • Dave Pegg - basso
  • Dave Mattacks - batteria
  • Robert Kirby - arrangiamento strumenti ad arco

Note aggiuntive

  • Joe Boyd - produttore (per la Witchseason Productions Ltd.)
  • John Wood - ingegnere delle registrazioni
  • Nigel Waymouth - fotografia copertina frontale album e fotografie interne alla copertina album
  • Keith Morris - fotografia retrocopertina album[12]
  • Registrazioni effettuate al Sound Techniques di Londra (Inghilterra)[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]
  2. ^ (EN) Ned Raggett, Bryter Layter, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 febbraio 2017.
  3. ^ [2]
  4. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with David Hoard, pagina 257
  5. ^ [3]
  6. ^ [4]
  7. ^ [5]
  8. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 303
  9. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 266
  10. ^ [6]
  11. ^ Titoli, durata e autori brani, ricavati dalle note su vinili dell'album originale pubblicato dalla Island Records, ILPS 9134
  12. ^ Note di copertina di Bryter Layter, Nick Drake, Island Records ILPS 913, 1970.
  13. ^ dal libro: Nick Drake: The Biography di Patrick Humphries

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica