Breaker Morant - Esecuzione di un eroe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Breaker Morant)
Breaker Morant
Titolo originaleBreaker Morant
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneAustralia
Anno1980
Durata107 min
Rapporto1,85 : 1
Generedrammatico
RegiaBruce Beresford
Soggettodal lavoro teatrale di Kenneth G. Ross
SceneggiaturaBruce Beresford, Jonathan Hardy e David Stevens Materiale aggiunto da The Breaker: Kit Denton
ProduttoreMatt Carroll (con il nome Matthew Carroll)
FotografiaDonald McAlpine
MontaggioWilliam M. Anderson (con il nome William Anderson)
Effetti specialiMont Fieguth e Chris Murray
ScenografiaDavid Copping
CostumiAnna Senior
TruccoJudy Lovell
Interpreti e personaggi
Premi

Breaker Morant è un film del 1980 diretto da Bruce Beresford.

Fu presentato in concorso al 33º Festival di Cannes, dove Jack Thompson vinse il premio per il miglior attore non protagonista.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È l'anno 1901, e nel Transvaal boeri e inglesi si combattono, gli uni per difendere la loro indipendenza, gli altri per soffocarla. Dell'esercito inglese fa parte un corpo speciale australiano, i Bushwell Carabiniers, nel quale si è arruolato il giovane Harry Morant, detto Breaker per la sua abilità di domatore. Per vendicare un suo amico, il capitano Hunt, che è stato ucciso dai guerriglieri boeri, Morant fa fucilare, senza averli prima processati, alcuni prigionieri e un missionario tedesco accusato, senza prove, di connivenza con il nemico. Per questo abuso di potere Morant, insieme a un altro ufficiale e a un sergente, viene deferito alla Corte Marziale. La difesa dei tre imputati, affidata a un bravo avvocato australiano, il maggiore Thomas, si appella soprattutto a certi ordini superiori non scritti, riguardanti i prigionieri: la loro equivocità, però, ne fa anche un'arma nelle mani dell'accusa. In realtà, si vuole che Morant e i suoi compagni vengano sacrificati, perché ciò renderà più facile e vicina la fine della guerra. Il processo si conclude, infatti, con la condanna a morte di Morant, il quale - stato in vita anche poeta e autore di canzoni - entrerà a far parte della leggenda e sarà considerato, in patria, una sorta di eroe nazionale. GENERE: Drammatico ANNO: 1979 REGIA: Bruce Beresford ATTORI: Edward Woodward, Jack Thompson, John Waters (III), Bryan Brown, Charles 'Bud' Tingwell, Terence Donovan, Vincent Ball, Ray Meagher, Chris Haywood, Russell Kiefel SCENEGGIATURA: Bruce Beresford, Jonathan Hardy, David Stevens FOTOGRAFIA: Donald M. McAlpine MONTAGGIO: William M. Anderson MUSICHE: Phil Cuneen PRODUZIONE: MATTHEW CARROLL PER LA SOUTH AUSTRALIAN FILM CORPORATION E AUSTRALIAN FILM COMMISSION, PACT PRODUCTIONS, 7 NETWORK DISTRIBUZIONE: GAUMONT VALE (1981) - FUTURAMA PAESE: Australia DURATA: 107 Min FORMATO: EASTMANCOLOR

CRITICA DI ESECUZIONE DI UN EROE:

"Questo film, di marca australiana, è una vigorosa denuncia, sia del colonialismo inglese; sia in generale, dell'imbarbarimento che la guerra produce negli uomini." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 91, 1981). SOGGETTO: ROMANZO "THE BREAKER" DI KIT DANTON - DRAMMA TEATRALE DI KENNETH ROSE

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1980, festival-cannes.fr. URL consultato il 20 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema