Born Against

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Born Against
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Hardcore punk[1]
Alternative rock[1]
Punk revival[1]
Periodo di attività 1989-1993
Etichetta Veriform, Lookout!, Mordam, Kill Rock Stars
Album pubblicati 5
Studio 3
Live 0
Raccolte 2

I Born Against sono stati un gruppo hardcore punk di Richmond in Virginia[2], celebre per le posizioni fortemente di sinistra.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo ha suonato assieme per quattro anni tra il 1989 ed il 1993, con alla voce Sam McPheeters e Adam Nathanson dei Life's Blood alla chitarra.

Il resto della formazione ha subito frequenti cambiamenti, tra i componenti che si sono susseguiti si trovano Neil Burke (Life's Blood) e Tonie Joy (Universal Order of Armageddon e Moss Icon) al basso, Melissa York (successivamente nei Team Dresch, The Butchies e ora[Quando?] negli Ex-Members) e Brooks Headley (anch'egli degli Universal Order of Armageddon) alla batteria[2].

Dopo lo scioglimento del gruppo, McPheeters ha formato i Men's Recovery Project con Burke, mentre Nathanson gli Young Pioneers con Headley. Successivamente, McPheeters e Headley si sono riuniti nei Wrangler Brutes.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Adam Nathanson (1989-1993, unicamente come guest): chitarra
  • Sam McPheeters (1989-1993): voce
  • Neil Burke (1989): basso
  • Javier Villegas (1990-1991): basso
  • Bret Blue (1991-1992): basso
  • Tonie Joy (1993, unicamente come guest): basso
  • George (1989): batteria
  • Nigel Schreiber (1989): batteria
  • Daryl Kahan (1990): batteria
  • Jon Hiltz (1990-1992): batteria
  • Melissa York (1992): batteria
  • Brooks Headley (1993, unicamente come guest): batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Born Against, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ a b Federico Guglielmi, Punk e Hardcore. Atlanti universali Giunti, Firenze, Giunti Editore, 1999, ISBN 88-09-21788-8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk