Billy Herrington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Billy Herrington
Billy Herrington.jpg
Dati biografici
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Dati fisici
Altezza185 cm
Peso111 kg
Etniacaucasico
Occhiazzurri
Capellicastani
Lunghezza del pene20 cm
Dati professionali
Altri pseudonimiBilly Marcus, Jake Mason, William Herrington

William Glen Harold Herrington detto Billy (Long Island, 14 luglio 1969Palm Springs, 2 marzo 2018) è stato un attore pornografico statunitense che ha lavorato nel campo della pornografia gay.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Long Island imparò il karate dal padre sensei. Interessato anche a pugilato, lotta e arti marziali, all'età di 24 anni, dopo il suo trasferimento a New York, si avvicinò al bodybuilding.

Herrington entrò nel mondo del porno grazie ad un amico che presentò alcune sue immagini di nudo alla rivista Playgirl. Le foto gli valsero il titolo di "Real men of the Month" (Vero uomo del mese) e un premio di 500 dollari, oltre a catturare l'attenzione del fotografo Jim French che lo incluse in un calendario Colt; da allora diventò un modello esclusivo dei COLT Studio, noto ben presto come "Colt Man of the Year".

La sua esperienza con la COLT era quasi esclusivamente caratterizzata da esibizioni erotiche o soft porno; i primi approcci con i film hardcore furono con la società Can-Am Productions dove si esibiva sotto il nome di Billy Marcus. Herrington divenne uno dei pornodivi più noti degli anni novanta, grazie alla sua forte mascolinità e alla sua dichiarata bisessualità, che lo porto ad esibirsi esclusivamente come attivo in tutta la sua carriera. Sotto la direzione di Chi Chi LaRue apparve in film hard come Body Shop, The Final Link e Conquered, per il quale fu candidato a tre Grabby Awards, miglior attore, miglior scena a tre e miglior scena di gruppo; per Conquered vinse per la miglior scena di gruppo assieme a Colton Ford, Blake Harper, Nino Bacci e Jay Ross.

Nel 2000 impersonò un imperatore romano in HotMen CoolBoyz, film prodotto dalla Zentropa, società di produzione di Lars von Trier. Nel 2003 chiuse la sua carriera con il film Ryker's Web, al fianco di un'altra leggenda del porno anni novanta, ovvero Ken Ryker.

Herrington si esibì occasionalmente come spogliarellista in alcuni locali statunitensi ed è ancora estremamente noto nella comunità giapponese per una serie di video diffusi dal sito Nico Nico Douga (una sorta di YouTube giapponese), che lo ha trasformato in un fenomeno di Internet e oggetto di oltre 3000 parodie. Herrington ha presenziato a talk show e a eventi in Giappone,[1] dove è stato lanciato merchandising di magliette e figures con le sue fattezze.[2]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sera del 1 marzo 2018, Herrington fu coinvolto in un incidente stradale sulla California State Route 111 a Rancho Mirage. Venne ritrovato nei resti del suo SUV e fu quindi trasportato presso il Desert Regional Medical Center in Palm Springs, dove morì il giorno successivo all'età di 48 anni[3]. È stato prima annunciato dal regista di film per adulti Chi Chi LaRue sul suo profilo Twitter[4] confermato in seguito dalla madre Kathleen Wood tramite un post pubblico su Facebook[5].

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 9 1/2 Inches 1998 (Thor Productions)
  • Wrestlers: Muscle Fantasies 2 1998 (Can-Am Productions)
  • Workout: Muscle Fantasies 3 1999 (Can-Am Productions)
  • Minute Man 17 1999 (Colt Studios)
  • Minute Man 18 1999 (Colt Studios)
  • Body Shop 1999 (All Worlds)
  • Summer Trophies 1999 (Pacific Sun Entertainment)
  • Tales from the Foxhole 1999 (All Worlds)
  • Playing with Fire 2 2000 (All Worlds)
  • The Final Link 2000 (All Worlds)
  • Lords Of The Lockerroom 2000 (Can-Am Productions)
  • HotMen CoolBoyz 2000 (Zentropa)
  • Conquered 2001 (All Worlds)
  • Flesh Trap 2001 (Fox Studios)
  • Ryker's Web 2003 (Arena)

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Vinti[modifica | modifica wikitesto]

Nomination[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Billy Herrington. La pornostar che ha conquistato il Giappone, notiziegay.com. URL consultato il 05-04-2009 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2018).
  2. ^ Max Factory, goodsmile.info. URL consultato il 05-04-2009 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2009).
  3. ^ (EN) City News Service, KESQ Staff, Adult film actor dies in Rancho Mirage crash, in KESQ, 5 marzo 2018. URL consultato il 9 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2018).
  4. ^ (EN) Chi Chi LaRue, R I P Billy Herrington. Heaven just got Stronger! pic.twitter.com/DmFuJauaUL, su @DJChiChiLaRue, 5:21 AM - 3 Mar 2018. URL consultato il 9 marzo 2018.
  5. ^ Michael French, AVN, Gay Porn Icon Billy Herrington Dies At 48 | AVN, su AVN. URL consultato il 9 marzo 2018.
  6. ^ (EN) Awards, imdb.com. URL consultato il 05-04-2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN103054931 · LCCN (ENno2009185263 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009185263