Biblioteca comunale Biblionet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Biblioteca comunale Biblionet
Biblionet.jpg
Ingresso della biblioteca di Ponte San Giovanni
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneUmbria
CittàPonte San Giovanni
IndirizzoVia Segoloni, 15
Caratteristiche
TipoPubblica
ISILIT-PG0417
Apertura27 maggio 2000
[Sito istituzionale delle Biblioteche comunali di Perugia Sito web]

Coordinate: 43°05′14.5″N 12°26′11″E / 43.087361°N 12.436389°E43.087361; 12.436389

La Biblioteca comunale Biblionet è la biblioteca della frazione di Ponte San Giovanni.

Fa parte del Sistema bibliotecario comunale di Perugia, che comprende la Biblioteca Augusta, la Biblioteca San Matteo degli Armeni di via Monteripido, la Biblioteca Sandro Penna della frazione di San Sisto, Biblioteca Villa Urbani di via Pennacchi e il Bibliobus, la biblioteca itinerante.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Biblionet è stata inaugurata nel maggio 2000[1]. La biblioteca, situata in un quartiere a forte connotazione multietnica, è impegnata nell'integrazione delle varie culture.

La stessa ubicazione - tra i numerosi palazzi della frazione - è stata scelta come segno di integrazione.

L'edificio[modifica | modifica wikitesto]

La biblioteca - che occupa il piano terra di un alto edificio di edilizia popolare - si sviluppa in un unico piano, con aree di studio e consultazione facilmente accessibili e suddivise da pareti a vetrate.

Il patrimonio[modifica | modifica wikitesto]

15.800 volumi (di cui 754 in lingua) - 33 periodici - 715 videocassette - 908 dvd - 180 audiolibri - 137 cd rom - 680 cd musicali

L'organizzazione degli spazi e delle raccolte[modifica | modifica wikitesto]

La biblioteca dispone di uno spazio attrezzato con postazioni pc collegate ad Internet, una sala bambini e ragazzi dove si svolgono le attività di lettura animata organizzate in sinergia con i circoli didattici assieme a laboratori per i più piccoli ed una sala videoconferenze, disponibile per eventi e attività. Ospita anche i corsi organizzati dall'Università della Terza Età.

Tra le raccolte documentarie sono presenti sezioni di libri in lingua inglese, francese, spagnolo e tedesco ed una serie di volumi che hanno come argomento comune la multiculturalità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Messaggero (ed. Perugia), 27 maggio 2000, pag. 24

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Perugia Portale Perugia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Perugia