Beth Sarim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beth Sarim
BethSarim 2008.JPG
Ubicazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
LocalitàSan Diego
Coordinate32°N 117°E / 32°N 117°E32; 117Coordinate: 32°N 117°E / 32°N 117°E32; 117
Informazioni
CondizioniIn uso
Realizzazione
ArchitettoRichard S. Requa

Beth Sarim (dall'ebraico בית שרים "Casa dei principi") è una villa con dieci stanze da letto situata a San Diego, in California, costruita nel 1929 in previsione della risurrezione di svariati patriarchi biblici e profeti dell'Antico Testamento come Abramo, Mosè, Davide, Isaia e Samuele. È stata in possesso della Società Torre di Guardia, l'organizzazione principale utilizzata dai Testimoni di Geova, ed è stata usata come residenza invernale ed ufficio del presidente della società Joseph Franklin Rutherford. La villa è stata venduta a privati nel 1948.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Rutherford in posa sulla scalinata esterna a Beth Sarim, poco dopo la sua costruzione

Nel 1918, sotto la direzione di Rutherford, le pubblicazioni della società Watch Tower cominciarono a predire che i patriarchi dell'Antico Testamento o "principi" sarebbero stati risuscitati a vita terrena nel 1925. Veniva insegnato che questi "principi" sarebbero divenuti i nuovi leader sulla terra e che la loro risurrezione sarebbe stata un preludio per l'inaugurazione di una nuova società terrena e dell'abolizione della morte.[1][2][3][4][5][6][7] (Era stato insegnato precedentemente che queste persone dovevano essere resuscitate poco dopo il 1914.[8][9]) Questi "principi" avrebbero usato Gerusalemme come capitale, ma alcuni di loro sarebbero stati dislocati in altre "parti principali della terra".[10] Nonostante il fallimento di questa previsione, Rutherford continuò a predicare l'imminente ritorno dei "principi".[11]

J. F. Rutherford a Beth Sarim

Durante questo periodo, Rutherford passava gli inverni a San Diego per motivi di salute, e "col tempo, fu fatta una contribuzione diretta con lo scopo di costruire una casa a San Diego ad utilizzo del fratello Rutherford". La proprietà fu acquisita nell'ottobre 1929 da Robert J Marten e fu ceduta a Rutherford a dicembre per la cifra nominale di 10 $ (equivalente odierno 139 $). La casa fu costruita quell'anno.[12] Rutherford chiamò la proprietà Beth Sarim e la dedicò ad uso degli attesi "principi" dell'Antico Testamento, che avrebbero adesso fissato la sede a San Diego invece che a Gerusalemme.[13][14] L'atto di Beth Sarim, scritto da Rutherford, diceva che la proprietà sarebbe stata mantenuta "in amministrazione fiduciaria perpetua" per i "principi" dell'Antico Testamento e sarebbe stata ad essi consegnata, al loro arrivo.[15][16] Era situata nella sezione Kensington Heights di San Diego su una superficie di circa 100 acri (0,40 km²), con una veduta su olivi, palme e palme da datteri, così che i "principi" si potessero "sentire a casa propria".[17] La residenza da 5 100 piedi quadri (470 m²), progettata dall'architetto sandieghino Richard S. Requa, è una residenza spagnola con adiacente un garage a due posti.[18][19][20] I costi di costruzione al tempo furono di circa 25 000 $ (equivalente odierno 349 000 $).[21] Scrivendo nel libro Salvezza nel 1939, Rutherford spiegò che Beth Sarim sarebbe per sempre stata usata dai "principi" resuscitati.

Occupazione[modifica | modifica wikitesto]

Rutherford con la sua Cadillac coupe di fronte a Beth Sarim
Beth Sarim raffigurata su Il Messaggero, pubblicato dalla Watchtower nel 1931

Rutherford si trasferì a Beth Sarim agli inizi del 1930 servendo come custode della proprietà, aspettando la risurrezione dei "principi". I giornali dell'epoca riportavano sullo stile di vita sfarzoso di Rutherford, che includeva una Cadillac coupe Fisher Fleetwood a 16 cilindri.[22][23][24] La residenza fu citata da Olin R. Moyle, ex-legale dei Testimoni di Geova, in una lettera indirizzata a Rutherford nel 1939, come uno degli esempi della "differenza tra le sistemazioni messe a disposizione per te e i tuoi assistenti, rispetto a quelle messe a disposizione dei tuoi fratelli".[25][26] Anche Walter F. Salter, ex-manager della filiale canadese della società Watch Tower, ha criticato l'utilizzo di Beth Sarim da parte di Rutherford.[27][28] Una risposta alle critiche di Salter fu pubblicata il 2 maggio 1937, sulla rivista L'Età d'Oro, con una fotocopia di una lettera da parte di W. E. Van Amburgh, segretario tesoriere della società Watch Tower, che recitava:[29]

« Neanche un centesimo dei fondi della Società Torre di Guardia è stato usato per la costruzione della residenza a San Diego dove il Giudice Rutherford svolge il suo lavoro in inverno. È stato un regalo da parte di amici. Io non ero a conoscenza dell'esistenza della casa fino a quando non l'ho letto su L'Età d'Oro. Neanche un centesimo dei fondi della Società Torre di Guardia è stato usato per nessuna delle Cadillac usate da Rutherford a San Diego e a Brooklyn. Sono dei regali da parte di amici. »

La rivista Consolazione (che ha succeduto L'Età d'Oro) spiegava che Beth Sarim serviva come quartier generale invernale di Rutherford:[30]

« Per dodici inverni il Giudice Rutherford ed il suo lavoro hanno occupato forzatamente Beth Sarim. Non è stata usata come luogo di riposo o di vacanza, ma come luogo di lavoro invernale; i libri da Rivendicazione, volume I fino ad includere Fanciulli sono stati scritti lì, assieme a molti articoli della Torre di Guardia ed opuscoli. Anche le istruzioni esecutive per le filiali sparse in tutto il mondo sono state trasmesse da Beth-Sarim quando il Giudice si trovava lì. A Beth Sarim, il Giudice Rutherford ha completato il materiale per l'Annuario 1942 come ultimo lavoro prima della sua morte. Ha dettato questo materiale dal suo letto di morte. »

Rutherford's burial[modifica | modifica wikitesto]

Rutherford morì a Beth Sarim l'8 gennaio 1942, all'età di 72 anni.[31][32] Dopo la morte, la sepoltura di Rutherford fu rimandata per tre mesi e mezzo a causa di procedimenti legali dovuti al suo voler essere seppellito a Beth Sarim, desiderio che aveva espresso precedentemente a tre consiglieri del quartier generale di Brooklyn a lui vicini.[33] L'avvocato della Watchtower Hayden C. Covington ha spiegato così il suo ruolo nella causa: "Ho presentato istanza di causa nelle corti di San Diego per obbligarli a farcelo seppellire lì fuori su quella proprietà. Il Giudice Mundo, che era il giudice dell'alta corte, l'ha esaminata e ha passato la palla, saltando da una cosa all'altra, da una tecnicità all'altra, e finalmente dopo aver esaminato la materia in modo ragionevole Bill, Bonnie, Nathan e tutti noi abbiamo deciso di aver lottato abbastanza, e che sembrava fosse il volere di Dio che riportassimo il corpo a Brooklyn, per seppellirlo a Staten Island, e così abbiamo fatto."[34] I Testimoni di Geova raccolsero oltre 14,000 firme su una petizione per far sì che il desiderio di Rutherford venisse concesso. L'edizione di Consolazione del 27 maggio 1942 spiegava:

« Sin dal 1920 il Giudice Rutherford fece notare che agli antichi testimoni o principi è stata promessa una risurrezione terrena dal Signore. In quell'anno ha pronunciato un discorso pubblico a Los Angeles, in California, intitolato 'Milioni ora viventi non morranno mai,' nel quale richiamava l'attenzione sulle aspettative del ritorno degli uomini sopra menzionati. Da allora tutte le pubblicazioni hanno sempre enfatizzato lo stesso fatto. Appare quindi che il ritorno dei principi sia un insegnamento fondamentale delle Scritture. È sicuro quanto la Parola di Dio. Il Giudice Rutherford ha dedicato buona parte della sua vita nel tentativo di portare questo argomento fondamentale all'attenzione delle persone. Cosa è più appropriato dinanzi a Dio e agli uomini, allora, se non che le sue ossa riposino sulla terra mantenuta in affido per gli uomini la cui venuta lui ha avuto il privilegio di annunciare. »

Consolazione condannò le autorità della Contea di San Diego per il loro rifiuto di acconsentire un permesso per la sepoltura di Rutherford a Beth Sarim o su una proprietà vicina di nome Beth Shan,[35][36][37] anch'essa di proprietà della società Watchtower:

« Non era il destino delle ossa che stavano decidendo, ma il loro stesso destino. Nessun altro ha le mani sporche di sangue, perché tre volte gli fu detto che lottare contro Dio, o addirittura manomettere le ossa del Suo servitore, avrebbe portato su di essi la condanna del Signore. ... Quindi la loro responsabilità è fissata, e hanno seguito la strada di Satana. »

Dopo aver esaurito gli appelli, Consolazione affermava che i resti di Rutherford furono portati a New York dove furono seppelliti il 25 aprile 1942.[38] Alcuni critici hanno speculato che Rutherford sia stato segretamente sepolto a Beth Sarim.[23][39][40] L'edizione del 4 maggio 1942 del Time indicava il luogo di sepoltura di Rutherford a Rossville, New York, nel distretto di Staten Island;[41] una zona di sepoltura privata per i volontari di filiale della Watch Tower si trova lungo la Woodrow Road.[42] La posizione esatta del sepolcro non è indicata; nel 2002, un custode del Woodrow United Methodist Church and Cemetery (un cimitero adiacente) rispose a una richiesta a proposito della zona di sepoltura della Watch Tower dicendo "Non saprei dire chi ci è sepolto perché non c'è alcuna indicazione o lapide o altro."[43]

Vendita della proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Beth Sarim nel 2008

Dopo la morte di Rutherford, la società Watchtower ha mantenuto Beth Sarim per alcuni anni,[44] prima di vendere la proprietà nel 1948.[45] La credenza secondo la quale i "principi" sarebbero stati risuscitati prima di Armageddon fu abbandonata nel 1950.[46][47][48] Nel 1954, durante un processo in Scozia, quando interrogato sul perché la proprietà era stata venduta, Frederick William Franz—l'allora vice presidente della società Watch Tower—spiegò:[49]

« Perché era lì, e i profeti non erano ancora tornati per occuparla, per utilizzarla, e la Società non aveva di che farsene al tempo, era sotto la supervisione di un custode, stava causando delle spese, la nostra comprensione delle Scritture si era ampliata, in particolare al riguardo dei Principi, che includeranno quei profeti, per cui la proprietà fu venduta dato che non aveva uno scopo presente. »

La residenza è ora una proprietà privata ed è stata identificata come Luogo Storico numero 474 dalla Città di San Diego.[50]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Questions Concerning Ezekiel's Temple, in Watchtower, 15 giugno 1918, p. 6279.
  2. ^ J. F. Rutherford, Millions Now Living Will Never Die, Watchtower, 1920, pp. 89–90.
  3. ^ W. E. Van Amburgh, The Way to Paradise (PDF), Watchtower, 1924, pp. 215–224.
  4. ^ W. E. Van Amburgh, A Bible For the Scientist (PDF), in Golden Age, 31 dicembre 1924, pp. 220–222. (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2008).
  5. ^ J. F. Rutherford, Comfort For the People (PDF), Watchtower, 1925, pp. 1, 9, 39.
  6. ^ New Date For Millennium: Russellites Now See It Coming on Earth in 1925 (PDF), in The New York Times, 2 giugno 1919.
  7. ^ 'End of the World' Prophesied for 1925 [collegamento interrotto], in The Argus (Melbourne, Australia), 30 ottobre 1920, p. 6.
  8. ^ The Rank of the Ancient Worthies (PDF), in Zion's Watch Tower and Herald of Christ's Presence, 15 ottobre 1904, pp. 313.
  9. ^ A Father's Letter to His Son (PDF), in Watch Tower, 1º settembre 1908, p. 264.
  10. ^ J. F. Rutherford, A Desirable Government (PDF), Watchtower, 1924, p. 30.
    «The [prince] in authority at Jerusalem will give direction as to the carrying out of governmental affairs in different parts of the earth. With great improved broadcasting stations we can expect Abraham from Mount Zion to direct the affairs of the whole earth.».
  11. ^ J. F. Rutherford, What You Need (PDF), Watchtower, 1932, pp. 8–10.
    «This prophecy shows, therefore, that Christ the King will make those faithful men the princes or visible rulers in all the earth. That means that soon you may expect to see Abraham, Enoch, Moses, David and all of these other faithful men back on earth.».
  12. ^ Robert J Marten, Golden Age (PDF), in Watch Tower, 1930, pp. 405. (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2008).
    «In October, 1929, I went to California and acquired the title to the ground in my name...».
  13. ^ Edmond Charles Gruss, Apostles of Denial (PDF).
  14. ^ Beth-Sarim -- Much Talked About House (PDF), in The Messenger, Watchtower, 25 luglio 1931, pp. 6, 8.
  15. ^ Beth Sarim Deed (PDF), in The Golden Age, March 19, 1930, pp. 404–407. (archiviato dall'url originale il luglio 24, 2011).
  16. ^ Scan of deed from Golden Age: page 1, page 2
  17. ^ Religion: California Cults.
  18. ^ Jerome Beatty, Peddlars of Paradise (PDF), in The American, November 1940, pp. 54.
  19. ^ Stanley High, Armageddon, Inc (PDF), in The Saturday Evening Post, 14 settembre 1940, p. 52.
  20. ^ Beth-Sarim: A Monument to a False Prophet and to False Prophecy (PDF), su equipresources.org.
  21. ^ Edmond Charles Gruss, Jehovah's Witnesses: Their Claims, Doctrinal Changes, and Prophetic Speculation. What Does The Record Show?, ISBN 978-1-931232-30-2.
  22. ^ The interview with J.F. Rutherford that appeared in the Sun Diego Sun, March 15, 1930. (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2007).
  23. ^ a b Leonard Chretien e Marjorie Chretien, Witnesses of Jehovah (PDF).
  24. ^ Newspaper Clippings of Judge Joseph F. Rutherford (PDF).
  25. ^ Lettera di Moyle a Rutherford (PDF), su watchtowerdocuments.com.
  26. ^ Tony Wills, A People For His Name, ISBN 978-1-4303-0100-4.
  27. ^ M. James Penton, Apocalypse Delayed: The Story of Jehovah's Witnesses, ISBN 978-0-8020-7973-2.
  28. ^ Lettera di Salter a Rutherford (PDF), su watchtowerdocuments.com.
  29. ^ Why Salter Lost His Job (PDF), in The Golden Age, Watchtower, 2 maggio 1937, pp. 499.
  30. ^ San Diego's Officials Line Up Against Earth's New Princes (PDF) [collegamento interrotto], in Consolation, Watchtower, 27 maggio 1942, pp. 5–6.
  31. ^ Let Your Name Be Sanctified.
  32. ^ Google News. (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2008).
  33. ^ The Evening Independent - 26 gen 1942.
  34. ^ Mp3 of Interview with Hayden C. Covington on November 19, 1978 Text of Interview
  35. ^ Beth Shan was a 200 acre estate owned by the Watchtower Society about a mile and a half due east of Beth Sarim across the canyon in which Fairmont Avenue runs.
  36. ^ Beth-Shan The Watchtower's "House of Security", su seanet.com. (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2009).
  37. ^ BETH-SHAN AND THE RETURN OF THE "PRINCES": THE UNTOLD STORY (PDF), su equipresources.org.
  38. ^ San Diego's Officials Line Up Against Earth's New Princes (PDF) [collegamento interrotto], in Consolation, Watchtower, 27 maggio 1942, pp. 9, 14–16.
  39. ^ Famous DEAD Neighbors in San Diego, plus My Brunch With Yoko Ono, “When John Lennon Met Yoko” Comix, su sandiegoreader.com.
  40. ^ Seth Mallios e David M. Caterino, Cemeteries of San Diego, ISBN 978-0-7385-4714-5.
  41. ^ Milestones, May 4, 1942.
  42. ^ "Announcements", The Watchtower, October 1, 1966, page 608
  43. ^ W. E. Van Amburgh, The Way to Paradise, ISBN 1-4116-5971-6.
  44. ^ Bill Davidson, Jehovah's Traveling Salesmen (PDF), in Colliers, 22 novembre 1946, pp. 75.
  45. ^ Beth-Sarim, House of Princes, su jwfacts.com.
  46. ^ Jehovah's witnesses in the divine purpose (PDF).
  47. ^ For reactions to the announcement of the change of belief, see "The 'Princes' Are Here"
  48. ^ Visions of Glory: A History and a Memory of Jehovah’s Witnesses. (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2006).
  49. ^ Walsh Trial (PDF), su a2z.org.
  50. ^ Registro (PDF), su sandiego.gov.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura