Berta di Rouergue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Berta
Contessa di Rouergue
In carica 1054 - 1065 circa
Predecessore Ugo I
Successore Guglielmo IV conte di Tolosa
Morte 1065 circa
Dinastia Rouergue
Padre Ugo I
Madre Fides di Cerdagna
Consorte Roberto II conte d'Alvernia

Berta (... – 1065 circa) è stata una sovrana francese, contessa di Rouergue e di Gévaudan, dal 1054 alla sua morte.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Figlio primogenita del conte di Rouergue e di Gévaudan, Ugo I e della moglie, Fides, figlia del conte di Cerdagna, Goffredo II, che compare in due donazioni del marito, una del 1032[1] ed una seconda del 23 gennaio 1051[2]. Ugo I di Rouergue era il figlio primogenito del conte di Rouergue, Raimondo III e della moglie, Riccarda[3], di cui non si conoscono gli ascendenti, che, nello stesso documento in cui si descrive la morte del marito la si cita come vedova[4].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Berta era stata data in moglie a Roberto (?-1096), figlio del conte d'Alvernia, Guglielmo V e di Filippa del Gévaudan, prima del 23 gennaio 1051, data in cui, in una donazione fatta da suo padre Ugo, Berta viene citata assieme al marito Roberto[2].

Dopo la morte del padre, Ugo I, nel 1054, Berta gli successe nel titolo di contessa di Rouergue e di Gévaudan[5].

Berta viene citata per un'altra donazione, fatta, assieme al marito, all'abbazia di San Vittore di Marsiglia[5].

Berta morì, nel 1065 circa, senza eredi, per cui il conte di Tolosa, Guglielmo IV, si riappropriò dei titoli di conte di Rouergue e conte di Gévaudan, riunificando le due contee alla contea di Tolosa[5].

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Berta al marito, Roberto non diede alcun figlio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura storiografica[modifica | modifica wikitesto]

  • Louis Halphen, La Francia nell'XI secolo, in «Storia del mondo medievale», vol. II, 1999, pp. 770-806

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Contessa di Rouergue Successore Blason Rouergue.svg
Ugo I 1054–1065 Guglielmo IV conte di Tolosa