Baruntse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baruntse
Baruntse wp.jpg
Baruntse visto dalla valle Hongu
StatoNepal Nepal
RegioneKhumbu
ZonaSagarmatha
Altezza7 129 m s.l.m.
Prominenza979 m
CatenaMahalangur Himal
Coordinate27°53′N 86°59′E / 27.883333°N 86.983333°E27.883333; 86.983333Coordinate: 27°53′N 86°59′E / 27.883333°N 86.983333°E27.883333; 86.983333
Data prima ascensione30 maggio 1954 da una spedizione neozelandese
Autore/i prima ascensioneColin Todd e Geoff Harrow
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Nepal
Baruntse
Baruntse

Il Baruntse è una montagna situata nella regione del Khumbu nella parte orientale del Nepal, coronata da quattro cime e delimitata a sud dal ghiacciaio Hunku, a est dal ghiacciaio Barun e a nord-ovest dal ghiacciaio Imja. La montagna fu scalata per la prima volta, dalla cresta sud, il 30 maggio 1954 da Colin Todd e Geoff Harrow di una spedizione neozelandese guidata da Sir Edmund Hillary.[1]

L'accesso alla montagna si ottiene solitamente da sud, dove gli alpinisti possono salire sulla cima del Picco Mera per acclimatarsi prima di risalire la valle fino al campo base del Baruntse.

Nel 2010 è stato registrato un tragico incidente, Chhewang Nima, che ha raggiunto la cima del monte Everest 19 volte, è morto durante una spedizione sul Baruntse quando fu colpito da una valanga ad un'altitudine di circa 7000 metri.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Edmund Hillary, N. Hardie, G. Harrow, M. Ball e C. Todd, The New Zealand Alpine Club Himalayan Expedition, 1954, in New Zealand Alpine Journal, vol. 16, nº 42, giugno 1955, pp. 5-53. URL consultato il 14 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Search for missing sherpa stopped, in BBC News, 25 ottobre 2010. URL consultato il 14 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245828533 · GND (DE4516171-9 · WorldCat Identities (ENviaf-245828533