Bacolod (Negros Occidental)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bacolod
città indipendente
Città di Bacolod
Bacolod – Veduta
Il palazzo del Municipio
Localizzazione
Stato Filippine Filippine
Regione Negros Island Region
Provincia Negros Occidental
Amministrazione
Sindaco Monico O. Puentevella
Territorio
Coordinate 10°39′58″N 122°57′00″E / 10.666111°N 122.95°E10.666111; 122.95 (Bacolod)Coordinate: 10°39′58″N 122°57′00″E / 10.666111°N 122.95°E10.666111; 122.95 (Bacolod)
Altitudine 10 m s.l.m.
Superficie 156,10 km²
Abitanti 511 820[1] (2010)
Densità 3 278,8 ab./km²
Baranggay 61
Municipalità confinanti Talisay, Murcia, Bago
Altre informazioni
Lingue Hiligaynon
Cod. postale 6100
Prefisso 34
Fuso orario UTC+8
Nome abitanti in ilonggo: bacolodnon
in spagnolo: bacoleños (maschile); bacoleñas (femminile)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Filippine
Bacolod
Bacolod
Bacolod – Mappa
Sito istituzionale

Bacolod (Hiligaynon: Dakbanwa sang Bacolod; filippino: Lungsod ng Bacolod) è una città indipendente altamente urbanizzata (HUC) delle Filippine, geograficamente ubicata nella Provincia di Negros Occidental, nella Regione di Negros Island Region. Pur facendone geograficamente parte ed essendone anche il capoluogo, e pur essendo inserita nelle statistiche ufficiali, la città è amministrativamente indipendente dalla provincia.

Con un popolazione residente di 511,820 abitanti conteggiati nel censimento del 2010, Bacolod è la città più popolosa della Negros Island Region e la diciassettesima delle Filippine.

Insieme alle città di Silay e di Talisay, Bacolod è parte dell'area metropolitana di Metro Bacolod e, grazie al carattere amichevole della sua popolazione, gode dell'appellativo di città dei sorrisi e nel 2008 è stata nominata "miglior posto dove vivere nella Filippine" dal periodico MoneySense Magazine[2]. Vi si tiene il MassKara Festival ogni terza settimana di ottobre, in vicinanza della data in cui Bacolod fu dichiarata una città, il 19 ottobre 1938.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Già esistente prima dell'arrivo degli spagnoli nel 1565, l'abitato si era sviluppato come un piccolo villaggio vicino alla foce del fiume Magsungay abitato da popolazioni malesi dell'etnia Taga-ilog. I primi missionari spagnoli posero il villaggio di Magsungay sotto la protezione di San Sebastiano nel Settecento e l'abitato venne ribattezzato “San Sebastian de Magsungay”.

A causa dei continui e frequenti attacchi dei pirati musulmani di etnia Moro che imperversarono nella zona nei secoli XVI e XVII, gli abitanti di Magsungay si spostarono nell'entroterra sulle colline non distanti dal mare chiamate Buklod e che nel tempo diedero nome all'attuale città di Bacolod. Tuttavia, passato il pericolo delle scorrerie dei pirati, gli abitanti delle colline si spostarono nella zona pianeggiante ai loro piedi che è l'attuale posizione della città.

Nell'anno 1770 Bernardo de los Santos divenne il primo Governadorcillo, o capitano, della città e nel 1806 fu insediato il primo sacerdote della parrocchia, frate Leon Pedro, con nomina di Propritario di Bacolod.

Bacolod fu dichiarata ufficialmente una città il 19 ottobre 1938; il 22 dicembre 1979 ebbe lo status di città altamente urbanizzata.

Bacolod è formata da 61 baranggay:

  • Alangilan
  • Alijis
  • Banago
  • Barangay 1 (Pob.)
  • Barangay 2 (Pob.)
  • Barangay 3 (Pob.)
  • Barangay 4 (Pob.)
  • Barangay 5 (Pob.)
  • Barangay 6 (Pob.)
  • Barangay 7 (Pob.)
  • Barangay 8 (Pob.)
  • Barangay 9 (Pob.)
  • Barangay 10 (Pob.)
  • Barangay 11 (Pob.)
  • Barangay 12 (Pob.)
  • Barangay 13 (Pob.)
  • Barangay 14 (Pob.)
  • Barangay 15 (Pob.)
  • Barangay 16 (Pob.)
  • Barangay 17 (Pob.)
  • Barangay 18 (Pob.)
  • Barangay 19 (Pob.)
  • Barangay 20 (Pob.)
  • Barangay 21 (Pob.)
  • Barangay 22 (Pob.)
  • Barangay 23 (Pob.)
  • Barangay 24 (Pob.)
  • Barangay 25 (Pob.)
  • Barangay 26 (Pob.)
  • Barangay 27 (Pob.)
  • Barangay 28 (Pob.)
  • Barangay 29 (Pob.)
  • Barangay 30 (Pob.)
  • Barangay 31 (Pob.)
  • Barangay 32 (Pob.)
  • Barangay 33 (Pob.)
  • Barangay 34 (Pob.)
  • Barangay 35 (Pob.)
  • Barangay 36 (Pob.)
  • Barangay 37 (Pob.)
  • Barangay 38 (Pob.)
  • Barangay 39 (Pob.)
  • Barangay 40 (Pob.)
  • Barangay 41 (Pob.)
  • Bata
  • Cabug
  • Estefania
  • Felisa
  • Granada
  • Handumanan
  • Mandalagan
  • Mansilingan
  • Montevista
  • Pahanocoy
  • Punta Taytay
  • Singcang-Airport
  • Sum-ag
  • Taculing
  • Tangub
  • Villamonte
  • Vista Alegre

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Bacolod è servita dall'aeroporto di Bacolod, situato nella vicina città di Silay.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Population and Housing, National Statistics Office. URL consultato il 17 maggio 2013.
  2. ^ Best places to live da MoneySense

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine