Azra Nuhefendić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Azra Nuhefendić (Sarajevo, ...) è una giornalista e scrittrice bosniaca naturalizzata italiana, collabora con il quotidiano Il Piccolo ed è corrispondente per l'Osservatorio Balcani e Caucaso[1][2].

Dal 1995 vive e lavora in Italia, a Trieste.

Nel 2004 ha vinto il Premio Dario D'Angelo riservato ai giornalisti della carta stampata europei, non italiani.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Le stelle che stanno giù. Cronache dalla Jugoslavia e dalla Bosnia Erzegovina, Spartaco, 2011, ISBN 9788896350164.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 20 anni di Dayton, Azra Nuhefendic: "Abbiamo avuto le bandiere ma abbiamo perso le mutande", su rainews.it. URL consultato il 5 settembre 2020.
  2. ^ Azra Nuhefendić, su edizionispartaco.com. URL consultato il 5 settembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN287266278 · ISNI (EN0000 0003 9309 831X
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie