Aulo Cornelio Palma Frontoniano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aulo Cornelio Palma Frontoniano
Nome originaleAulus Cornelius Palma Fronto
Nascita66 ca.
Roma
Morte118
Terracina

Aulo Cornelio Palma Frontoniano (Roma, 66Terracina, 118) è stato un console romano durante l'età imperiale[1].

Fu eletto console due volte, nel 99 insieme a Quinto Sosio Senecione e nel 109 d.C. insieme a Publio Calvisio Tullo Ruso[2] al tempo dell'Imperatore Traiano. In aggiunta fu governatore della Spagna Tarraconese nel 101 e della Siria dopo il 104.[3] Dopo una lunga campagna sconfisse i Nabatei e per questo fu nominato governatore d'Arabia nel 106,[4] dove godette di una forte popolarità, ma fu messo a morte dall'imperatore Adriano nel 118 a Terracina, perché coinvolto in un complotto contro il princeps[5] o forse perché temeva potesse aspirare al trono.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PIR ² C 1412.
  2. ^ AE 1927, 176, AE 1992, 977.
  3. ^ AE 2006, 1834.
  4. ^ Cassio Dione, LXVIII, 14, 4.
  5. ^ Historia Augusta, Vita di Adriano, 7.2.
  6. ^ Historia Augusta, Vita di Adriano, 4.3. Cassio Dione, LXVIII, 16, 2 e LXIX, 2.5.
Predecessore Fasti consulares Successore Consul et lictores.png
Imperatore Cesare Nerva Augusto IV
e
Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto II
(99)
con Quinto Sosio Senecione
Imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto III
e
Sesto Giulio Frontino III
I
Appio Annio Trebonio Gallo
e
Marco Atilio Metilio Bradua
(109)
con Publio Calvisio Tullo Ruso
Marco Peduceo Priscino
e
Servio Cornelio Scipione Salvidieno Orfito
II
Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Roma