Augusto Boal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Augusto Pinto Boal

Augusto Pinto Boal (Rio de Janeiro, 16 marzo 1931Rio de Janeiro, 2 maggio 2009) è stato un regista teatrale, scrittore e politico brasiliano.

Le sue opere sono state tradotte in numerose lingue.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Codificò il teatro dell'oppresso, una forma drammatica originariamente usata dai movimenti di educazione popolare radicale. Boal fu anche vereador (l'equivalente brasiliano del consigliere comunale) a Rio de Janeiro dal 1993 al 1997.[1].

Fu autore del messaggio della Giornata mondiale del Teatro 2009, pochi mesi prima della sua dipartita, [2] causata dalla leucemia.

Opere teoriche tradotte in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Il teatro degli oppressi.Teoria e tecnica del teatro, La Meridiana, Molfetta, 2011
  • L'estetica dell'oppresso, La Meridiana, Molfetta, 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73831435 · ISNI (EN0000 0001 2139 2750 · Europeana agent/base/60390 · LCCN (ENn80145210 · GND (DE118512145 · BNF (FRcb11892467d (data) · BNE (ESXX1187842 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80145210