Audrey (film 1916)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Audrey
Titolo originaleAudrey
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1916
Durata1.500 metri (5 rulli)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaRobert G. Vignola
Soggettodal romanzo Audrey (1902) di Mary Johnston
Casa di produzioneFamous Players Film Company
Interpreti e personaggi

Audrey è un film muto del 1916 diretto da Robert G. Vignola.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Da ragazzina in India, Audrey è rimasta orfana ed è stata adottata da Marmaduke Haward, un giovane inglese che la riporta in patria, affidandola a Gideon Darden, un pastore, e a sua moglie. Ma la coppia di anziani coniugi allevano senza affetto la ragazza. Audrey cresce sola e senza amici, ignara di possedere fascino e bellezza. Così, innocentemente, si trova oggetto dell'ammirazione troppo interessata di Jean Hugon, un cacciatore.

Ormai donna, Audrey incontra nuovamente Haward che, nel frattempo, ha ereditato il titolo di Lord. L'uomo si sente attratto dalla ragazza, provocando la gelosia della sua fidanzata, Lady Evelyn. Il fratello di quest'ultima insulta Audrey e Haward lo sfida a duello. La relazione tra Audrey e il suo tutore scandalizza la città. La domenica, il pastore accusa la ragazza durante la predica e Audrey è costretta ad andarsene. Lord Haward capisce di amare veramente la sua pupilla e, superando gli ostracismi della società, ritrova Audrey per chiederle di sposarlo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Famous Players Film Company. Venne girato a Jacksonville, in Florida[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Paramount Pictures, uscì nelle sale cinematografiche USA il 26 marzo 1916.

Attualmente, viene considerato un film perduto[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema