Aubonne (Svizzera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aubonne
comune
Aubonne – Stemma
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Waadt matt.svg Vaud
DistrettoMorges
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate46°29′N 6°24′E / 46.483333°N 6.4°E46.483333; 6.4 (Aubonne)Coordinate: 46°29′N 6°24′E / 46.483333°N 6.4°E46.483333; 6.4 (Aubonne)
Altitudine508 e 512 m s.l.m.
Superficie9,39 km²
Abitanti3 281 (31/12/2016)
Densità349,41 ab./km²
FrazioniPizy
Comuni confinantiAllaman, Etoy, Féchy, Lavigny, Montherod, Saint-Livres
Altre informazioni
Cod. postale1170
Prefisso021
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS5422
TargaVD
Nome abitantiAubonnois
CircoloAubonne
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Aubonne
Aubonne
Aubonne – Mappa
Sito istituzionale

Aubonne è un comune svizzero di 3.281 abitanti del Canton Vaud, parte del distretto di Morges.

Il nome del comune è stato portato alla ribalta delle cronache internazionali per il tragico evento accaduto nel 2003 durante le proteste no global contro il G8 che si teneva nella località francese di Évian-les-Bains poco distante. Due attivisti inglesi e nonviolenti si erano appesi con delle corde da scalata su di un cavalcavia con l'obiettivo di bloccare il transito dei leader globali. La polizia ha reciso la corda facendo precipitare l'attivista Martin Shaw per alcune decine di metri.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Lago di sbarramento dell'arboretum
Lago di sbarramento dell'arboretum

Nel territorio comunale si trova l'omonimo castello, inserito nella lista dei beni culturali d'importanza nazionale.

La città ha anche un museo del legno aperto nel 1967 e un arboretum aperto nel 1963 di circa 200 ettari ospitante sia piante locali che piante di importazione.

Il trasporto pubblico verso i centri vicini è gestito dalla Autobus Régionaux du Cœur de la Côte.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN152408981 · LCCN (ENn00084888 · GND (DE4355534-2 · BNF (FRcb151688639 (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di svizzera