Asparago rosa di Mezzago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Asparago rosa di Mezzago De. Co
Asparago rosa di Mezzago De. Co
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLombardia
Dettagli
Categoriaortofrutticolo
 

L'asparago rosa di Mezzago De.C.O. è una qualità di Asparagus officinalis coltivata esclusivamente a Mezzago in provincia di Monza e della Brianza[1].

Nel resto dell'Italia si producono turioni completamente verdi o bianchi, invece quelli raccolti a Mezzago hanno l'apice rosato (3-4 centimetri) e la restante parte completamente bianca[2][3].

La produzione inizia i primi giorni di aprile e termina circa a fine maggio. Il caratteristico colore e le peculiari qualità organolettiche, frutto di un terreno particolarmente favorevole (argilloso con presenza di minerali ferrosi) rendono l'asparago rosa unico e particolarmente pregiato.

Nel 2000 questo prodotto è divenuto De.C.O. (denominazione comunale). Il colore rosa della punta è dovuto all'esposizione alla luce del sole per un tempo limitatissimo: dall'alba alla raccolta (che avviene nelle prime ore del mattino). L'asparago cresce dalla radice verso l'alto oltrepassando uno strato di terreno sabbioso.

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

I piatti tipici che si possono gustare a Mezzago sono il risotto con gli asparagi, le lasagne verdi agli asparagi, il branzino con gli asparagi, asparagi con uova o olio, arrosto agli asparagi, rollé di maialino agli asparagi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Asparago rosa, su Proloco Mezzago. URL consultato il 12 Gennaio 2018.
  2. ^ L’asparago rosa di Mezzago, su Rivista di Agraria.org. URL consultato il 12 Gennaio 2018.
  3. ^ Biodiversità da riscoprire: l’asparago rosa di Mezzago, su greenme.it. URL consultato il 12 Gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina