Arzberg (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arzberg
StatoGermania Germania
Fondazione1887 a Arzberg
Sede principaleBaviera
GruppoSambonet Paderno Industrie
Persone chiave
  • Gianluca Colonna (CEO)
SettoreManufatturiero
Prodotti
Sito web

Arzberg è un marchio tedesco di porcellana. L'azienda, fondata nel 1887 ad Arzberg in Baviera, dal 2013 è parte del gruppo italiano Sambonet Paderno Industrie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Arzberg viene fondata in Baviera nel 1887[1]. La prima linea di successo è la 1382, disegnata da Hermann Gretsch[2], seguita da altre collezioni come ad esempio 2000 di Heinrich Löffelhardt[2].

Nel 1972 il marchio viene acquisito dall'azienda di porcellana Hutschenreuther[2], che a sua volta nel 2000 lo cede a KV-Porzellan-Union GmbH, gruppo fondato nel 1993 e composto da Schirnding, Kronester e Johann Seltmann Vohenstrauß[1]. Nel giugno 2004 viene rinominato Arzberg-Porzellan GmbH[1][3] e nel 2012 raggiunge un fatturato di 12 milioni di euro [4].

Dopo un periodo in amministrazione controllata, nell'agosto 2013 il brand viene acquisito dal gruppo italiano Sambonet Paderno Industrie[4].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (DE) Unruhe bei Arzberg-Porzellan, Frankenpost, 15 dicembre 2012. URL consultato il 1º aprile 2015.
  2. ^ a b c d e f g (EN) Arzberg, Design Lexikon. URL consultato il 1º aprile 2015.
  3. ^ (EN) Company Overview of ARZBERG-PORZELLAN GmbH, Bloomberg. URL consultato il 1º aprile 2015.
  4. ^ a b Jacchia Antonia, Sambonet, colpo al «made in Germany», Corriere della Sera, 31 agosto 2013. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]